Quantcast

Comune di Sanza: la stima al Sindaco di Napoli Luigi De Magistris dal vecchio amico Cav. N. H. don Attilio De Lisa foto

Più informazioni su

Infatti circa quindici anni fa lo ha conosciuto in veste di Segretario Politico cittadino di Sanza (Sa) nelle varie occasioni di incontri in qualità di Delegato Regionale e Nazionale del Partito dell’Italia dei Valori Regione Campania. A Sanza della diocesi di Teggiano-Policastro il Sottoscritto allora era Referente della zona periferica Salernitana e Campana con una sezione dedicata allo Statista Aldo Moro (con l’onore di aver conosciuto a Benevento a 30 anni dalla morte nel 2008 anche la figlia Agnese con la Presenza di Giuliano Amato e di altre Autorità Politiche) prima con il Partito dei Popolari UDEUR dell’On. Clemente Mastella per i valori Cristiani e dopo con l’I.D.V. dell’ex magistrato on. Antonio Tonino Di Pietro per la Legalità e la Trasparenza con il Referente Segretario Regionale di allora Senatore Aniello Nello Formisano.
Inoltre con l’attuale Sindaco ex Europarlamentare ha avuto anche altre occasione per incontrarlo a Napoli come il brindisi di fine anno del Partito dell’Italia dei Valori e negli ultimi anni [è Cavaliere al merito della Repubblica Italiana con a capo il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di cui l’onorificenza del 27 dicembre 2018 ricevuta presso la Prefettura di Salerno in data 2 giugno 2019, Cavaliere dell’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede – Vaticano con a capo il Gran Maestro Papa Francesco Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica, Cavaliere erditario nobiliare Ordine Equestre di San Giorgio di Borgogna, da 4 anni Presidente Sezione di Sanza Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Federazione di Salerno con Diploma di Fedeltà ottenuto per alti meriti acquisiti nell’organizzazione e nell’assistenza che gli garantisce la Presidenza Onoraria Futura con Sezione situata dal 2002 in via Fontana Vecchia e la Stessa dal 2014 inaugurata come Piazza Aviere Angelo Ciorciari antistante al Polifunzionale di cui ha onorato il Sottoscritto con la Bandiera Tricolore dell’A.N.C.R. (ricorda che nell’anno 1942 è stato promosso aviere scelto e il 30 settembre 1943 fu fucilato oltre il 30 settembre 2013 nel Real Bosco di Capodimonte dove Angelo aveva prestato servizio, gli sono stati intitolati una lapide e un cippo funebre dall’Aeronautica Militare e dalla terza municipalità di Napoli) e dipendente di ruolo C.P.S.Infermiere dell’ASL Salerno Presidio Ospedaliero dell’Immacolata di Sapri sia con limitazioni categoria protetta che con requisiti per mansioni superiori di Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie] con l’onore dei messaggi ricambiati di auguri annuali festivi del Santo Natale con la Nascita di Gesù Bambino e della Santa Pasqua con la Resurrezione di Gesù come pure sempre sia con il Cardinale emerito Metropolita Arcidiocesi di Napoli S. Em. Rev. Card. Crescenzio Sepe che con l’ex Governatore della Campania Stefano Caldoro e l’attuale Vincenzo De Luca Presidente della Regione Campania. Inoltre vuole ricordare un grande evento che sicuramente li farà incontrare che è quello dei Legami storici tra 6 comuni come di seguito. Il Comune di Acri, in provincia di Cosenza, ed i Comuni di Napoli, Sanza, Sapri, Padula e Buonabitacolo hanno approvato un patto di gemellaggio con il quale intendono rafforzare il reciproco legame partendo dalla figura Giovanni Battista Falcone, patriota nato ad Acri che nel 1857 finì trucidato il 2 luglio a Sanza assieme a Carlo Pisacane che il Sottoscritto ha onorato sempre al cippo con la Fascia che la Bandiera Tricolore Italiana dell’A.N.C.R. L’iniziativa è partita dal Comune di Acri con l’obiettivo di creare reti e legami, nuovi e preesistenti, fra autorità locali e favorire la cooperazione e gli scambi fra le comunità. Un mezzo per cercare di mantenere vivo il ricordo dell’evento storico della spedizione di Sapri. I 6 Comuni, dunque, attraverso il patto decidono di mantenere relazioni di interscambi culturali che garantiscano il progresso, lo sviluppo ed il benessere di tutte le comunità unite da un grande desiderio di convivenza e si impegnano a collaborare per il miglioramento culturale rafforzando le relazioni ispirate a comuni desideri di interscambi culturali, rafforzamento del turismo e dello sviluppo sociale ed economico. Le parti decidono di istituire forme di collaborazione organizzando annualmente un convegno finalizzato alla valorizzazione della spedizione di Sapri e di tutti i suoi componenti e più in generale sul Risorgimento italiano. I cittadini dei Comuni prenderanno parte ad attività mirate ad accrescere la conoscenza e il loro senso di appartenenza al territorio, permettere di partecipare attivamente al dialogo e al confronto per la realizzazione del bene comune, creare nuovi legami e rafforzare quelli già esistenti. Infine la vicinanza di sempre alla Parola del Signore Gesù (Via,Vita e Verità) e della Madre Chiesa Cattolica oltre la stima alla Politica, alla Giustizia e alle Forze Armate.
.

Più informazioni su

Commenti

Translate »