Quantcast

Cava de’ Tirreni: contagi in comune, bloccati i progetti di riqualificazione

Cava de’ Tirreni: contagi in comune, bloccati i progetti di riqualificazione. A causa dell’emergenza Covid-19, i termini per le attività propedeutiche all’avvio dei progetti di riqualificazione che riguardano il Palaeventi ed il Castello di Sant’Auditore sono slittati. A fornirci tutti i dettagli è Giuseppe Ferrara, in un articolo del quotidiano La Città di Salerno.

Infatti, tre dipendenti del Comune di Cava de’ Tirreni sarebbero risultati positivi al virus, ragion per cui lo slittamento si sarebbe reso necessario.

Vista la situazione epidemiologica, l’amministrazione comunale è stata costretta sia a interdire l’accesso al pubblico agli uffici di Palazzo di Città (provvedimento poi ritirato a fronte del miglioramento della situazione epidemiologica) che a rimandare una serie di procedure, come l’apertura delle buste per la gara d’appalto relativa ai lavori di riqualificazione dell’area esterna del Palaeventi di via Luigi Ferrara alla frazione Pregiato e la presentazione delle manifestazioni di interesse e delle idee progettuali per il ripristino e la valorizzazione del castello di Sant’Adiutore.

Commenti

Translate »