Quantcast

Castellammare di Stabia, nella notte furto in un bar segui la diretta

Castellammare di Stabia, nella notte furto in un bar. Triste scoperta quella del proprietario di un bar di Castellammare di Stabia, che denuncia un furto avvenuto nel corso della notte all’interno della sua attività. I malviventi sono entrati nel suo bar distruggendo tutto ciò che hanno trovato: i danni ammontano ad oltre duemila euro.

Ma non solo tristezza, anche rabbia. Alessandro Di Capua, proprietario di “Officina caffè”, si sfoga in un video pubblicato su Facebook: “Io mi alzo alle quattro di mattina, faccio sacrifici e poi c’è chi ruba”. Gli incassi in tempi di emergenza Covid sono diminuiti, i caffè si possono vendere solo da asporto e dalle 18 scatta la chiusura. “I sacrifici sono tanti e poi si diventa anche vittime dei ladri” spiega.

Ma il proprietario del locale a via De Gasperi ce l’ha anche con il sindaco Cimmino. Da un anno i commercianti sono vittime di raid notturni, ma il sistema di videosorveglianza non funziona nella maggior parte di Castellammare. “Il sindaco Cimmino pensa alle strisce e ad altro. Non si occupa di riparare le telecamere”. Gli agenti di pattuglia, ieri sera, sono stati sul posto. Continua la vittima del furto: “Io denuncio, le forze dell’ordine si impegnano. Ma sono già che non servirà a nulla”.

Commenti

Translate »