Quantcast

Caro Presidente Michele Strianese, all’ospedale di Sapri dove lavoro subisco solo danni alla mia salute

La stima al Presidente Sindaco di San Valentino Torio dal Cav. N. H. don Attilio De Lisa del Comune di Sanza nella Diocesi di Teggiano-Policastro (attuale Cavaliere al merito della Repubblica Italiana e dell’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede – Vaticano) che da 18 anni lavora come dipendente di ruolo al Presidio Ospedaliero dell’Immacolata di Sapri dell’ASL Salerno portando apertamente i saluti anche all’amico vice presidente Carmelo Stanziola Sindaco di Centola della Diocesi di Vallo della Lucania di cui lavora li ed evidenziando di avergli chiesto varie volte di risolvere la situazione nei suoi confronti creata con abuso di potere a livello locale ma fino ad oggi non ha visto nessun impegno e presa di posizione da parte sua con tutto che lavora come amministrativo sia alla Direzione Sanitaria dell’ospedale che al Distretto Sanitario Sapri/Camerota e non è l’unico in ambito sia ospedaliero che territoriale.
Quindi chiede come si fa a far finta di niente continuando a lavorare insieme sia al Direttore Sanitario Dott. Rocco Mario Calabrese di Potenza che fa capo anche a Villa Malta Martiri di Sarno con il Sindaco ex Presidente Giuseppe Canfora di cui ha subito danni non tutelato da 2 anni e mezzo indirizzandolo da dove era idoneo dall’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali della Direzione Sanitaria in corsia nel Reparto di Chirurgia Generale che con altri colleghi amministrativi e sanitari inseriti e non intoccabili della Direzione Sanitaria e non senza requisiti anche per la posizione che occupano compreso l’ufficio infermieristico quindi di conseguenza protetti da anni anche dalla raccomandazione Politica e dalla Direzione Generale di via Nizza di cui ha chiesto il ripristino immediato in D.S. senza risposta da gennaio 2019 da lasciarlo da solo come C.P.S.Infermiere con limitazioni categoria protetta dal 1995 subendo anche al mancato rispetto della Sorveglianza Sanitaria del Medico Competente + sottolineando che è in possesso anche dei requisiti per mansioni superiori di Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie dal 2008 e proposto al Direttore Generale dal precedente Direttore Sanitario Dott.ssa Maria Ruocco dal mese di luglio 2015 in merito ai requisiti superiori oltre nel tempo dopo aver partecipato ai corsi formativi obbligatori aziendali idoneo di merito come Referente del Governo delle Agende, delle Liste di Attesa, del Back-Office CUP-Ticket ed ALPI visibile anche a livello di sito centrale aziendale.
Come mai la Politica non interviene o è intervenuta a suo favore come persoma giusta idonea con merito legale per la posizione di prima e pensa solo alle proprie poltrone doppie proteggendo chi non è idoneo.
Per cui vuol far capire apertamente di essere stato costretto dopo preavviso senza risposta in due anni e mezzo ad agire per via legale sia con denuncia penale tramite Stazione Comando Compagnia Carabinieri alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro che con causa di servizio civile allo stesso Tribunale dal Giudice del Lavoro e sta subendo con tutto fatto presente alla Politica locale in sede , Provinciale e Regione Campania oltre portato a conoscenza sia dei Sindacati compreso CISL FP Funzione Pubblica Salerno iscritto da 18 anni che di Cittadinzattiva Sapri-Golfo di Policastro ed Amministrazione Comunale Capeggiata dal Sindaco Antonio Gentile e Capogruppo di minoranza comunale Giuseppe Del Medico.
Inoltre si continua a proteggere gli infermieri che fanno uso dei camici dei dirigenti medici di cui esistono foto scattate dai media durante manifestazioni sanitarie e non che lo provano e tutti fanno finta di niente in primis Direttore Sanitario e dirigenti medici senza nessuna opposizione.
Portato a conoscenza tramite PEC anche del Direttore di Igiene e Medicina del Lavoro Aziendale che ha lo scopo di tutelare i dipendenti nei luoghi di lavoro oltre tuta la Sede Centrale con stessa Posta Elettronica Certificata.
Siamo nelle Mani di Dio ed il Cav. N. H. don Attilio De Lisa si affida come sempre sia al Figlio Gesù Prediletto che alla Madre Chiesa Cattolica di riferimento anche alla Politica Italiana.

Commenti

Translate »