Quantcast

Vaccinazioni anti-Covid in farmacia, una svolta epocale

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha annunciato che, come previsto nel decreto Sostegni, presto sarà possibile effettuare le vaccinazioni nelle farmacie. Saranno somministrati i vaccini che potranno avere una conservazione adeguata rispetto soprattutto al freddo, quindi i sieri che non richiedono temperature particolarmente basse come Pfizer-Biontech per esempio. Probabilmente – come riporta TV Medica – saranno utilizzati Astrazeneca e quando sarà disponibile quello Jansenn di J&J.

Federfarma, in un comunicato congiunto con Fofi, sottolineando l’estrema soddisfazione per la novità, che darà un contributo decisivo all’accelerazione della campagna vaccinale, nell’interesse dei cittadini e di tutto il Servizio sanitario nazionale: “La decisione del ministro della Salute e di tutto il Governo di coinvolgere direttamente farmacisti e farmacie nella campagna vaccinale contro il COVID-19 rappresenta una svolta epocale. La scelta del Governo valorizza la rete delle farmacie e la professionalità dei farmacisti che sono parte integrante del Servizio Sanitario Nazionale in sinergia con medici, infermieri e tutti gli operatori sanitari del territorio.
La rete italiana delle oltre 19.000 farmacie pubbliche e private e gli oltre 70.000 farmacisti di comunità, nel corso della pandemia, hanno infatti dato una risposta efficace, efficiente e continuativa ai bisogni della popolazione e alle esigenze del Servizio Sanitario Nazionale.
Mettere a sistema questa rete di professionisti e di presidi sanitari per somministrare il vaccino anti-Covid alla popolazione è un passaggio decisivo e coerente con il Piano Vaccinale Nazionale del generale Figliuolo, che richiede un ulteriore impegno che sarà assolto con competenza e responsabilità. I farmacisti e le farmacie sono orgogliosi di poter dare il proprio contributo alla lotta contro il Covid-19 moltiplicando i punti di vaccinazione per rendere facilmente accessibile al cittadino questo importante servizio che contribuirà a raggiungere in sicurezza e con tempestività la copertura vaccinale della popolazione”.
Federfarma e FOFI stanno lavorando con le Istituzioni ad un protocollo operativo nazionale, che sarà approvato nei prossimi giorni”.

Commenti

Translate »