Tramonti, fu arrestato per spaccio: assolto 42enne. “Il fatto non sussiste”

Tramonti, fu arrestato per spaccio: assolto 42enne. È questo quanto stabilito dal giudice del Tribunale di Salerno, Domenico Diograzia, per il 42enne di Tramonti arrestato lo scorso 26 gennaio per i reati di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

L’uomo originario del paese collinare della Divina, difeso dall’avvocato Luigi D’Uva , era stato tratto in arresto dai carabinieri che nei giorni antecedenti avevano notato uno strano andirivieni da un vecchio casale nella frazione di Pietre, per la precisione in zona Conca, che solitamente è poco frequentata. Dopo aver ultimato tutti gli accertamenti del caso, gli uomini dell’arma hanno effettuato un’accurata perquisizione nel corso della quale sono state trovate due buste di cellophane contenti circa 20 steli essiccati di cannabis indica, dalle cui influorescenze sono stati ricavati circa 80 grammi di marijuana.

Per l’uomo sono quindi scattate le manette. Il 42enne incensurato è stato assolto con formula piena perché il fatto non sussiste. Si attendono le motivazioni della sentenza che verranno depositate entro 60 giorni.

Commenti

Translate »