Quantcast

Tramonti, abusi su una bimba di 10 anni. Condannati: 18 anni al padre e 10 alla madre

Tramonti. Più volte siamo tornata sulla vicenda della bimba di 10 anni abusata in casa. La Procura di Salerno ha chiuso il dibattimento sugli abusi sessuali con un’articolata requisitoria nei confronti dei quattro imputati: il pm in aula ha chiesto 18 anni di reclusione per l’imputato principale, il padre, ritenuto il maggior responsabile della vicenda, 10 anni per la madre ed otto anni e nove mesi per il fratellastro della vittima e sua moglie, tutti coinvolti a vario titolo negli episodi contestati, con la sentenza attesa per il prossimo 23 marzo.

Nel corso dell’istruttoria tutti avevano professato la loro innocenza, padre e madre nel corso delle deposizioni davanti ai giudici, e gli altri due imputati, il figlio di primo letto del padre, con sua moglie, che avevano raccontato d’essere soltanto andati a visitare la piccola. Il tribunale dovrà valutare le deposizioni della bambina, con le perizie rispetto alla sua attendibilità, le testimonianze dei vicini e i riscontri svolti nella fase investigativa.

La versione della vittima era stata sottoposta ad un accurato esame: per la difesa si trattava di ripetizioni meccaniche dei concetti ed un contorno di scarsa attendibilità. Il processo coinvolge l’intera famiglia di Tramonti, finita sotto processo per violenza sessuale, con il dibattimento presieduto dal collegio del tribunale di Salerno, guidato dal giudice Gabriella Passaro.

La vicenda in esame si sviluppò tra Tramonti, Corbara e Nocera Inferiore, con i contestati abusi subiti da una bambina di 10 anni emersi dalle confidenze fatte riguardo la sorellina più piccola, che raccontò le attenzioni subite dal padre e le accuse formulate a carico di quattro imputati, coinvolti a vario titolo negli atti sessuali nei riguardi di una minorenne e nella violenza sessuale aggravata in concorso. Le accuse coinvolgono i genitori della bambina, in particolare il padre 68enne, la coppia nocerina, zii della vittima, che frequentava la casa di Tramonti, in Costiera amalfitana.

Commenti

Translate »