Quantcast

Torna l’ora legale, questa notte lancette avanti di un’ora!

Più informazioni su

Nella notte tra sabato 27 marzo e domenica 28 marzo 2021, le lancette di tutti gli orologi andranno spostate in avanti, dalle 2 alle 3. Ad ogni cambio di ora sono tante le persone che cercano su Google “cambio orario”, “ora legale”, “lancette avanti o indietro”.

La tecnologia ci viene incontro

Ormai la tecnologia fa tutto in automatico, per cui solo coloro che utilizzano orologi da polso o hanno orologi alle pareti dovranno ricordarsi di “aggiornare” i loro dispositivi al nuovo orario. Secondo gli scienziati, il ritorno dell’ora legale può influire sull’organismo delle persone, provocando disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione e stress. Alcuni studi scientifici confermano inoltre che il cambio dell’ora influisce sull’umore ancora di più dell’instabilità meteorologica della primavera.

Perché si cambia l’ora?

L’obiettivo è quello di produrre un risparmio energetico dovuto al minore utilizzo dell’illuminazione elettrica. L’ora legale non può ovviamente aumentare le ore di luce disponibili, ma solo indurre ad un maggior sfruttamento delle ore di luce che sono solitamente “sprecate” a causa delle abitudini di orario. Con l’utilizzo dell’ora legale, nel nostro Paese, in 6 anni sono stati risparmiati ben 6 miliardi di Kilowatt/h (parliamo del fabbisogno annuo medio di circa un milione di famiglie), per un guadagno pari a quasi 900 milioni di euro. È stato fatto osservare che però, aumentando le ore di tempo libero diurno, si ha un maggiore consumo di carburante consumato circolando dopo l’orario di lavoro, prima della cena.

Più informazioni su

Commenti

Translate »