Quantcast

Sorrento, sulla panchina rossonera siederà Pino La Scala

Ha preso il posto di Luca Fusco al quale sono state fatali le quattro sconfitte consecutive

 

Sorrento – Sulla panchina rossonera siederà il nuovo allenatore Pino La Scala.

Ha preso il posto di Luca Fusco al quale sono state fatali le quattro sconfitte consecutive: Nardò, Fasano, Fidelis Andria e Taranto. Ma anche perché non si è visto un gioco fluido, il non saper reagire ad una certa supremazia della squadra avversaria, di non avere la mente lucida al momento giusto, di non trovare ritmo di gioco e fluidità di manovra, di agire spesso da dietro per iniziare l’azione che poi veniva finalizzata con il solito lancio lungo e pedalare, ma non si pedalava molto. Ora con l’avvento del nuovo trainer fatto in casa, infatti La Scala, 55 anni, è nativo di Piano di Sorrento, si cercherà di dare una svolta: recuperare il terreno perduto.

Carriera La Scala, goal, presenze

Foto tratta da carrierecalciatori.it

Dapprima è stato un calciatore che ha vestito la maglia rossonera, poi passò al Francavilla nel luglio del 1984, dopo 5 anni alla Virtus Lanciano. Nell’estate del 1990 si accasò al Rimini, due anni dopo alla Cisco Lodigiani dove vi è rimasto fino all’estate del 2000, dopo chiuse la carriera agonistica a Frosinone nel 2001. Poi intraprese la carriera di allenatore e sedette per la prima volta sulla panchina costiera nella stagione 2004-05 con la formazione rossonera conquistò il secondo posto in classifica nel campionato di serie D alle spalle del Marcianise. Dopo sedette sulla panchina della Turris nell’annata 2007-2008, in serie D, ha la qualifica di allenatore professionista con qualifica ‘Uefa A’, e come mister due annate nello staff tecnico della Primavera del Napoli con Saurini (2014-2016), e dopo coordinatore della scuola calcio del Sorrento e negli ultimi anni del Sant’Agnello. Infine, oggi, da direttore dello Sporting club della Msc ad allenatore del Sorrento, dopo aver vinto il ballottaggio con Giovanni Ferraro, ed essere stato preferito a Nello Di Costanzo e ad Antonio Foglia Manzillo. La società costiera ha virato verso un allenatore non solo che è nativo della costiera sorrentina ma che essendovi cresciuto, conosce bene l’ambiente.

La sua ripartenza come allenatore della squadra rossonera sarà la gara interna del recupero di campionato contro la Puteolana.

GiSpa

 

Commenti

Translate »