Quantcast

Sorrento, sollevato mister Fusco: ora rincorsa al nuovo allenatore

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è la quarta inesorabile e pesante sconfitta con il Taranto

Foto tratta da paganesecalcio.com

Sorrento – Il Sorrento 1945 ha sollevato dall’incarico di allenatore Luca Fusco ed ora rincorsa la nuovo allenatore.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la quarta inesorabile e pesante sconfitta con il Taranto, dove la squadra costiera ha palesato il male endemico, uscito fuori dopo che i costieri si sono rimessi dal Covid-19, di non saper reagire ad una certa supremazia della squadra avversaria. Di non avere la mente lucida al momento giusto, di non trovare ritmo di gioco e fluidità di manovra, di agire spesso da dietro per iniziare l’azione che poi veniva finalizzata con il solito lancio lungo e pedalare, ma non si pedalava molto. Questo potremmo dire che è stato il male messo in campo dai costieri in queste ultime quattro gare che hanno riservato quattro pesanti sconfitte, specialmente quelle al campo Italia, che in passato è stato sempre il fortino della squadra costiera.

Un male che non può provenire dal focolaio innescato dal Covid-19 che ha fatto restare ai box i rossoneri, anche con gli allenamenti.

Oggi, per dire la verità già nella giornata del 6 marzo, la società costiera ha sollevato dall’incarico l’allenatore salernitano, e sta facendo la rincorsa alla ricerca del nuovo mister, le voci che si rincorrono sono varie, ma ora ci vuole quella persona che dia una vera scossa tellurica.

I telefoni sia del presidente Giuseppe Cappiello che del direttore sportivo Antonio Amodio, sono bollenti come bolle l’acqua nella pentola.

Nel frattempo mercoledì 10 marzo al campo Italia si gioca il derby e recupero di campionato con la Puteolana

 

GiSpa

 

Commenti

Translate »