Quantcast

Sorrento, La Scala: “Collegare i vari reparti”

Afferma amaramente che i suoi ragazzi hanno “un grande carattere e non mollano mai”, speriamo che ricalchino con grinta quelli che lui allenò nel campionato 2004/05 che vinsero i play off e furono promossi in serie C2

Sorrento – Nel dopo gara della partita di Casarano mister La Scala afferma: “Assemblare i vari reparti”.

Afferma amaramente che i suoi ragazzi hanno “un grande carattere e non mollano mai”, speriamo che ricalchino con grinta quelli che lui allenò nel campionato 2004/05 che arrivarono secondi in serie D.

Oggi questa squadra dovrebbe reagire come quella che lui allenò in quel campionato, c’è molto da lavorare, da amalgamare, perché come si è visto, non solo oggi, ma anche ieri con mister Fusco, si è giocato sempre con palla lunga e pedalare, quasi mai si è visto un reparto collegato all’altro. Oggi lui potrebbe dare una svolta avendo ben cinque giorni per poter lavorare con tranquillità cercano di trovare qualche soluzione giusta, per migliorare l’assetto tattico, ed avere una maggiore intesa tra i reparti. Maggiore intese nel creare una manovra corale soprattutto con il centrocampo che supporti l’attacco. Ha fiducia nei calciatori, perciò ora bisogna mettersi sotto e lavorare perché hanno delle buone potenzialità per potere risalire la china.

I presupposi per fare bene ci sono, vedendo quella sola annata dove Pino La Scala allenò i costieri che portò al secondo posto in serie C2, è un allenatore che ha fatto esperienza ed ha la qualifica di allenatore professionista con qualifica ‘Uefa A’, e come mister due annate nello staff tecnico della Primavera del Napoli con Saurini (2014-2016). Perciò ha esperienza da vendere.

GiSpa

 

Commenti

Translate »