Quantcast

Scontro Campania-Governo per Sputnik. De Luca: “Vaccinare costa d’Amalfi, Sorrento e le isole”

Il Presidente della Regione Campania ha chiesto al Governo di accelerare i tempi di approvazione del vaccino russo Sputnik V

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, ospite di Domenica In, frena le speranze del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, padre dell’iniziativa di acquisire il vaccino russo Sputnik V. Il vaccino Sputnik non può essere comprato prima dell’approvazione di Ema e Aifa. Ha dichiarato Sileri. Intanto De Luca stamani è tornato sul caso chiedendo al governo di accelerare con il processo di approvazione.

Occorre far luce sulla volontà del Governatore Vincenzo De Luca di vaccinare tutta la popolazione campana, a partire dalla costa d’Amalfi, di Sorrento, Capri, Ischia e Procida, con l’obiettivo di far ripartire il turismo. Come Positanonews suggerisce ormai da mesi, accelerare i tempi di approvazione e somministrazione dei vaccini consentirebbe ad un settore totalmente alla deriva, di recuperare in calcio d’angolo l’estate 2021.

Mi auguro che il Governo italiano – ha commentato De Luca nella diretta di oggi – si impegni a fare in modo che l’Aifa verifichi i vaccini in tempi rapidi, non nell’arco di mesi. Non siamo in un tempo di ordinaria amministrazione, ma siamo in guerra. E siccome ci sono vaccini (come Sputnik) che sono stati somministrati a milioni di persone in altre parti del mondo, si può tranquillamente fare una verifica sull’efficacia del vaccino in un mese, non in sei mesi.

Questo è quello che noi chiediamo al Governo e all’Aifa e ovviamente ci atterremo alla valutazione scientifica sul vaccino.

Per il resto noi siamo impegnati a fare la corsa per immunizzare tutta la popolazione campana per il prossimo autunno.

Commenti

Translate »