Quantcast

Sant’Agnello calcio, Giovanni Negri annuncia la sua positività al Covid-19 con un post semi-ironico

Riportiamo il post di Giovanni Negri, direttore generale del Sant’Agnello calcio: «Carissimo Sars Covid-19 non ti ho (ti do del tu tanto ormai siamo parenti) mai sottovalutato, anzi ti ho sempre temuto, ho temuto sia il tuo maledettissimo e ormai conosciutissimo lato sanitario che quello immediatamente successivo ovvero il tuo secondo scopo quello socio/economico (lì risultiamo parenti dal 9 marzo 2020). Ti ho sempre rispettato ed ho fatto fare la stessa cosa ai miei figli ed a mia moglie (solo cose necessarie e soprattutto da soli), praticamente eliminata del tutto la vita sociale, la scuola in dad, le attività sportive chiuse, niente più uscite con gli amici, cene e feste di famiglia rimandate a tempi migliori… praticamente ho messo pausa alla mia e soprattutto alla loro vita. Ciò nonostante tu sei voluto entrare in casa mia imparentandoti con me anzi con tutti e 5. In questo periodo ho sentito spesso dire: meglio morire di COVID che di fame… Ammetto che qualche volta l’ho pensato anche io, ora che ci siamo imparentati però posso dirti che ammalarsi di TE senza sapere come e soprattutto senza conoscerne le conseguenze è semplicissimo, per morire di fame invece ci vuole tempo, è quasi impossibile per chi come me ha accanto questi parenti e questi amici. A volte alcuni gesti si fa l’errore di darli per scontato, non è così, per ricevere tanta solidarietà e tanto affetto bisogna avere una famiglia e degli amici super ed io posso ritenermi fortunatissimo. Perciò carissimo COVID 19 sappi che noi non moriremo di fame e non sicuramente di COVID. SENZA AFFETTO MA CON RISPETTO, UN TUO POSITIVO».

Commenti

Translate »