Salerno, pusher a domicilio in zona rossa: arrestato dalla polizia

Più informazioni su

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato uno spacciatore che effettuava “consegne” di stupefacente in città ai suoi clienti.

In particolare, gli Agenti della Squadra Mobile di Salerno,  con una specifica attività investigativa anti-droga, hanno scoperto che un giovane ventitreenne salernitano, P.P., aveva organizzato una fiorente attività, gestita in proprio, di spaccio di droga, effettuando consegne di stupefacente in varie zone della città ed, in special modo, nel rione di Pastena.
In particolare, il giovane è stato  sorpreso  dagli Agenti della Polizia di Stato  nei pressi di via Zanotti Bianco: i poliziotti hanno effettuato un controllo mirato nei pressi della Stazione della Metropolitana urbana. Il giovane pusher è stato trovato in possesso di diverse piccole dosi di sostanza stupefacente, sia cocaina che hashish, che portava al seguito per l’immediata rivendita.

Inoltre, nella sua abitazione sono state trovate due confezioni di hashish, per complessivi ulteriori 196,30 grammi nonché una somma di danaro di  435 euro in banconote di vario taglio.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno quindi arrestato il giovane spacciatore e lo hanno posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria con la successiva traduzione agli arresti domiciliari in attesa della convalida.

Più informazioni su

Commenti

Translate »