Quantcast

Salerno: maxi sequestro all’Isola ecologica di Fisciano

Più informazioni su

Salerno: maxi sequestro all’Isola ecologica di Fisciano. A cura del Comitato Ambiente Futuro di Mercato San Severino, presidente Vincenzo Moscariello.

Nell’isola ecologica, gestita dalla “Fisciano Sviluppo S.P.A.” società interamente posseduta dal comune di Fisciano, è stata sequestrata un’area di ben 2000 mq di terreno. Il legale rappresentante della società è accusato di smaltimento illecito e scarico abusivo di acque reflue.

La notizia importante è che questa società e il Comune di Fisciano si propongono di costruire e gestire due enormi impianti di rifiuti, in cui sarebbero confluite migliaia e migliaia di tonnellate di materiali (anche pericolosi) che avrebbero presupposto l’ottemperanza di linee guida rigorosissime al fine di evitare incidenti e pregiudicare il territorio e l’ambiente circostante.

Il Comitato Ambiente Futuro ribadisce di essere garantista ma, nel frattempo, chiede il ritiro immediato della manifestazione d’interesse, di tutti i progetti e di tutte le procedure per l’ottenimento delle autorizzazioni dei mega impianti, in attesa che questa bruttissima faccenda venga chiarita. Se vogliamo potremmo così sintetizzare: l’isola ecologica è paragonabile ad un triciclo per bambini ed i due impianti ad un enorme tir a pieno carico. Se si va a sbattere col triciclo figuriamoci col tir. Si attendono chiarimenti!

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »