Quantcast

Raccolta rifiuti nei borghi marini di Massa Lubrense, in campo anche l’Amp Punta Campanella

Raccolta rifiuti nei borghi marini di Massa Lubrense, in campo anche l’Amp Punta Campanella. Il Presidente del Parco, Lucio Cacace, ha partecipato ad un incontro al comune con l’assessore Sonia Bernardo, la Capitaneria di Porto e Terra delle Sirene. “Faremo informazione e sensibilizzazione per migliorare la raccolta differenziata.”

Un incontro per migliorare la gestione dei rifiuti nei borghi marini di Massa Lubrense. Al tavolo anche l’Area Marina Protetta di Punta Campanella con il Presidente Lucio Cacace. La riunione  si è svolta presso il comune di Massa Lubrense. Il Parco è stato convocato dall’assessore all’ambiente Sonia Bernardo con la quale c’è grande sintonia per la risoluzione del problema. Come con Terra delle Sirene, rappresentata all’incontro da Antonino Di Palma. Presente il comandante reggente del Locamare Massa Lubrense, il Luogotenente Marco Caputo.

Raccolta rifiuti nei borghi marini di Massa Lubrense

Al centro del tavolo, i problemi legati al conferimento e allo smaltimento dei rifiuti nei borghi marini del comune lubrense, con particolare attenzione per Marina della Lobra, dove in estate c’è un grande traffico di imbarcazioni e charter. Ci saranno riunioni con le varie categorie per sensibilizzare tutti ad una gestione più responsabile del rifiuto

“Cercheremo di incrementare ulteriormente la raccolta differenziata, attraverso la presenza di volontari che faranno informazione e sensibilizzazione nelle ore di punta –  dichiara il Presidente Lucio Cacace – stiamo valutando, inoltre, la possibilità, in estate, di avere un presidio direttamente sul porto di Marina Lobra per informare i diportisti anche sul regolamento del Parco e le norme da seguire per una corretta fruizione dell’Amp”.

Raccolta rifiuti nei borghi marini di Massa Lubrense

Commenti

Translate »