Quantcast

Praiano, comunali 2021, Gagliano: “Contrario al ripetersi di cose già fatte”

Più informazioni su

Praiano, comunali 2021. Si avvicinano le elezioni Amministrative a Praiano e noi approcciamo con Salvatore Gagliano già Sindaco di Praiano ininterrottamente dal 1985 al 2000, allorquando fu rieletto nuovamente con l’82% dei voti a Praiano ma essendo stato eletto contemporaneamente anche alla Regione Campania, nel 2000 lasciò il Comune di Praiano per incompatibilità alla doppia carica, scegliendo la carica di Consigliere Regionale della Campania

Praiano, comunali 2021: l’intervista a Salvatore Gagliano

Allora Gagliano, nel 2021 si vota anche a Praiano, un pensierino alle prossime elezioni pensa di farlo ?

Guardi non è la prima volta che negli ultimi tempi da più parti mi viene posta questa domanda, ma con sincerità Le rispondo di essere contrario al ripetersi di cose già fatte.
Per prendere in considerazione una ipotesi simile , bisognerebbe avere quell’entusiasmo che avevo nell’anno 1985, quando con una serie di amici decidemmo di candidarci per il grande amore per il nostro
Paese che tutti noi amiamo. E nei 15 anni in cui abbiamo amministrato, abbiamo fatto cose inenarrabili unitamente ad una popolazione che ci affiancava e ci seguiva in tutte le iniziative; insomma bisogna dire
che erano altri tempi, quando fare politica aveva un senso e quando si lavorava tantissimo ma si avevano anche tante soddisfazioni e tanti riconoscimenti. E’ stato un momento splendido della mia vita e lo ritengo irripetibile e lo ricorderò sempre con immutato piacere .

Quali i ricordi più belli durante questi 15 anni ?

Avrei l’imbarazzo della scelta: Dal rifacimento di Piazza San Gennaro a Piazza Antico Seggio, dall’ultimazione di Via Costantinopoli alla strada che porta al Cimitero una vera conquista, dalla sistemazione delle scuole materne, elementari e medie, alla difficile decisione di accorpare i plessi delle materne e delle elementari. Dal concerto dei Neri per caso a Federico Salvatore, dai 2 incontri di boxe del Mondiale Oliva in diretta TV alla commedia del compianto Luca De Filippo. Insomma tantissimi ricordi ma soprattutto la grande soddisfazione di aver dato una giusta dignità ad un Paese che non ha nulla da invidiare a nessuno, sotto l’aspetto turistico e della vivibilità. Ma se mi consente l’opera più bella ed indimenticabile fu quella di dare un’abitazione idonea per vivere, all’amico Raffaele Cuccurullo, dando una licenza a costruire in una zona inedificabile nella zona dell’Africana, ma fu fatto solo perchè il
Cuccurullo aveva avuto un bruttissimo incidente e non poteva più camminare con le proprie gambe. Ebbene fummo rinviati a giudizio tutti, io con 3 capi d’accusa. Ma la soddisfazione più grande ed indimenticabile fu che il nostro coraggio fu premiato con l’assoluzione in quanto non ci fu alcun dolo o interesse se non quello di risolvere un problema ad un cittadino. E quella sentenza ha creato giurisprudenza e per me fu e sarà sempre una soddisfazione immensa. E per finire i festeggiamenti dei 400 anni della Chiesa di San Gennaro con la visita al Papa ed un anno di autentica allegria . Che grandi momenti, quelli vissuti.

Senta, ed in questo momento che giudizio ha del Paese ?

Guardi in questo momento a Praiano si vive un momento decisamente strano. Come se ci fosse una cappa sulla testa dei cittadini.
Evidentemente in un piccolo paese il Covid ed altre situazioni si vivono peggio rispetto alle grandi città. Sono convinto però che con l’avvicinarsi della stagione estiva, anche se accompagnati dal triste momento che viviamo, ci sarà sicuramente una inversione di rotta e con la collaborazione di tutti si ritornerà a
parlare della Praiano di sempre.

E ci può dire qualcosa sugli attuali amministratori ?

Per il momento che attraversiamo in generale io ho grande rispetto per chi si sacrifica per la cosa pubblica. Non ho elementi per esprimere un giudizio sull’attuale amministrazione anche se pare stia profondendo grande impegno. Di certo sull’attuale Sindaco ff a livello personale nulla da dire visto che oltre ad appartenere ad una famiglia sana e laboriosa, trattasi di una donna colta, entusiasta e sportiva. Ma certo poi per essere apprezzati sul campo bisogna dimostrare le capacità politiche e di conseguenza per esprimere un giudizio definitivo bisognerà attendere il tempo di cui si ha bisogno per dimostrare le proprie capacità .

E Lei pensa ad eventuali alternative ?

Guardi purtroppo io non ho più la conoscenza di persone così come una volta quando conoscevo veramente tutti. Ora i ragazzini della mia epoca sono uomini e visto che credo molto nei giovani ritengo che un misto fra qualche persona di esperienza come riferimento ed un gruppo di giovani entusiasti possa essere la miscela giusta per poter ripartire. Ma tutti uniti. Le guerre non sono utili a nessuno. Noi
dobbiamo dimostrare di essere una comunità coesa, dove ognuno potrà svolgere con dignità il proprio ruolo.
Evidentemente negli anni ho capito in maniera definitiva che i veri attori del nostro destino siamo noi cittadini. Ed allora agiamo tutti in positivo e portiamo Praiano sempre più in alto in quanto utilizzando una frase detta all’inizio, dico che ” Non abbiamo nulla da invidiare a nessuno “; per cui
dimostriamolo con i fatti

Più informazioni su

Commenti

Translate »