Quantcast

Positano, quando Lucio Dalla visitò la Cripta medioevale restandone incantato

Oggi ricorre la nascita del grande cantautore Lucio Dalla, scomparso il 1° marzo 2012. E Positano può annoverarlo con orgoglio tra i suoi visitatori. Era la fine di agosto del 2009 quando, nella Cripta medioevale di Positano, venne inaugurata la mostra “I Dormienti” di Mimmo Paladino con un’inedita colonna sonora realizzata per l’occasione da Lucio Dalla, che regalò una suggestione unica ed indimenticabile. Un connubio originale tra il più significativo protagonista della transavanguardia e il famoso cantautore.

Lo stesso Mimmo Paladino dichiarò: “E’ un Lucio Dalla non consueto ed in questa occasione sperimenta sonorità inedite, con suoni molto legati al lavoro ispirato alla mia opera”.

Ed in quell’occasione Lucio Dalla, parlando di Mimmo Paladino, affermò:Sono quindici anni che siamo amici, amo seguire i suoi percorsi artistici. Questi sono dei gramelot che ho espresso esclusivamente per questa mostra, ho seguito l’ispirazione che mi davano queste opere attingendo dall’inconscio”.

Lucio Dalla visitò la Cripta medioevale e ne rimase incantato così come si lasciò conquistare dalla bellezza di Positano che oggi, in occasione del suo compleanno, lo ricorda con immutato affetto.

Positano, quando Lucio Dalla visitò la Cripta medioevale restandone incantato

 

 

Commenti

Translate »