Quantcast

Portici: neonata ricoverata d’urgenza per ustioni gravi. Sotto inchiesta i 2 genitori

Più informazioni su

Portici. Una neonata di appena quattro giorni ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Santobono di Napoli e i due genitori sotto inchiesta per il reato di lesioni gravissime. E’ una storia raccapricciante quella che arriva dal cuore di cemento di Portici e che oggi Ciro Formisano racconta su Metropolis.

Quando ieri i medici del 118 hanno varcato l’ingresso di dell’abitazione si sono trovati di fronte una scena drammatica. Una bimba di pochi giorni con ustioni su gran parte del corpo. La piccola viene subito portata in ospedale dove i medici stanno facendo tutto il possibile per salvarla. E dietro quell’immagine, secondo quanto accertato dalle prime indagini condotte dai carabinieri, ci sarebbe una storia ancora peggiore. La storia di una madre di trentasei anni che avrebbe deciso di tenere nascosta al mondo quella gravidanza. La storia di una donna con gravi problemi psichici.

Problemi che le sono costate la revoca della potestà genitoriale e l’abbraccio degli altri due figli che aveva già messo al mondo e che gli assistenti sociali sono stati costretti a portarle via. Anche per questo la donna, assieme al marito (un quarantaseienne del posto) avrebbe deciso di nascondere quella nuova gravidanza. Fino a 4 giorni fa quando la piccola è nata, in casa, con un mese di anticipo rispetto al termine della gestazione. Ieri però il papà della bambina è stato costretto a chiamare l’ambulanza e i carabinieri. La bambina ha riportato una lunga serie di gravi ustioni su tutto il corpo. Lesioni causate forse da un bagno troppo caldo, oppure dall’utilizzo di un detergente inappropriato. Su questo punto saranno importati i dati che emergeranno dalle analisi cliniche alle quali la piccola verrà sottoposta nel corso delle prossime ore. La prognosi è riservata, ma secondo i medici la bambina non rischierebbe la vita.

Più informazioni su

Commenti

Translate »