Quantcast

Piano di Sorrento. Sfida a Iaccarino, asse Salvatore Cappiello – Ruggiero , ma potrebbero esservi sorprese

Piano di Sorrento ( Napoli ). C’è aria di elezioni per le strade della città , ma manca quel mordente caratterizzato dai pungolii tipici della politica carottese. Salvatore Cappiello indicato già la scorsa tornata come successore di Giovanni Ruggiero, che poi ha deciso di non candidarsi, per dedicarsi al lavoro al Montano come fa ogni giorno. “Comincio alle 6 di mattino ad impegnarmi per la mia attività, la politica fa parte della mia vita da sempre perchè mi interesso della città e dei suoi problemi, ma non è indispensabile, se vogliono sono disponibile, ma al momento continuo a seguire il mio lavoro, se ci saranno novità lo faremo sapere”, un incontro cordiale ma non va oltre, nessuna dichiarazione al Montano da parte di Salvatore Cappiello, indaffarato fra un carico e l’altro.

Gli screzi del passato con Ruggiero , per la cui amministrazione è stato un pilastro infaticabile, sono stati superati, l’uno appoggerà l’altro e viceversa, ma non è detto che lo farà all’interno della lista. Vincenzo Iaccarino , a detta di molti, sta lavorando molto, non solo sulla pandemia, dove il ruolo di medico gli ha dato sicuramente una mano, fra tamponi all’USCA della Clinica San Michele ai vaccini a Villa Fondi, la cittadina è un riferimento per la penisola sorrentina, anche se purtroppo si va a rilento, colpa delle congiunture, fra Asl, Regione Campania, Governo, Europa, e chi più ne ha più ne metta. Sulle strade Iaccarino può dire di aver fatto più di tutti, come , bene o male, altre opere se o meno utilizzate, questo sarà oggetto di campagna elettorale, per alcuni a penalizzarlo potrebbe essere il carattere molto reattivo. Chi potrebbe esservi come altro candidato? Cherchez la femme, si dice. Molti puntano su Rossella Russo, da comandante a Massa Lubrense a Sorrento, la Russo è molto presente nel circuito cattolico e nel sociale, si giocherà la carta della candidatura? Altra donna è Anna Iaccarino con “PianoForte” al momento è l’unica che si espone, avrà la forza di fare una lista e con chi?  Sarà con CappiE poi ? Poi ci sono altri gruppi che si stanno muovendo , c’è fermento a caruotto ed è buono, si deve discutere, dai contrasti se costruttivi non si può fare altro che migliorare la città e oggi , dopo questa terribile pandemia per il coronavirus Covid-19, ne abbiamo davvero bisogno.

Commenti

Translate »