Quantcast

Piano di Sorrento. Non sarà tolta nessuna panchina , ci vuole civiltà e serenità. Il sindaco Iaccarino sulla gestione Covid in primo piano

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Non sarà tolta nessuna panchina , ci vuole civiltà e serenità. Il sindaco Iaccarino sulla gestione Covid in primo piano. Come immaginavamo la provocazione di Mimmo Cinque, che ha idee molto estreme sul contenimento del coronavirus Covid – 19, come molte persone preoccupate e in apprensione, ha suscitato un polverone. Era ed è una provocazione e volevamo capire le reazioni. Intanto chiariamo che per quanto mi riguarda non è questa la soluzione e a Piano non si hanno davvero grandi assembramenti,  rispetto a quello che succede a Castellammare di Stabia o zone limitrofe, per esempio, qui , la polizia municipale fa i suoi controlli , e li fa in maniera civile ed educata e rispettosa dei cittadini, se vanno a prendersi un caffè non possono essere trattati come dei criminali. Il virus, stando alla cronaca che riportiamo tutti i giorni dall’inizio della pandemia, in Penisola sorrentina se si è diffuso non è stato all’aperto o a mare , come dicono tanti, ma , documenti alla mano, per compleanni, matrimoni, battesimi e nelle case, negli ambienti chiusi, parlo non da virologo, ma parlo dei fatti che ho constatato , una minima percentuale forse all’esterno, ma l’esempio del Marianiello è stato clamoroso, centinaia di test per verificare che nessuno era stato contagiato e a ragione veduta, a posteriori, è stata un’ottima cosa farli, abbiamo un riscontro che non è tanto facile all’esterno prendersi il covid. I focolai sono scoppiati da assembramenti dentro le case, non in spiaggia o a mare, parlo di cronaca locale che ho seguito personalmente. Un giornale per definizione deve essere critico, e lo siamo stati , ma sulla gestione sanitaria davvero crediamo che il sindaco Vincenzo Iaccarino abbia gestito la cosa nel migliore dei modi per i carottesi, l’USCA alla Clinica San Michele, dove chiunque può farsi il tampone, il centro vaccinazione a Villa Fondi e sopratutto un equilibrio e non fare ulteriori repressioni che sono già abbastanza quelle del Governo Draghi, che minaccia fuoco e fiamme per Pasqua, ma ci scommettevamo, e il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, che crediamo stia calcando troppo la mano. Occorre fare screening, tamponi, vaccini e avere tanta serenità.

Commenti

Translate »