Quantcast

Ospedale Unico in Penisola Sorrentina, M5S: “Il sindaco di Sant’Agnello strumentalizza la nostra posizione facendo passare un messaggio sbagliato”

Ospedale Unico in Penisola Sorrentina, M5S: “Il sindaco di Sant’Agnello strumentalizza la nostra posizione facendo passare un messaggio sbagliato”.

«Sull’ospedale Unico a Sant’Agnello il Sindaco strumentalizza la posizione del Movimento Cinque Stelle facendo passare un messaggio sbagliato». A dirlo in una nota i consiglieri comunali della cittadina sorrentina dopo un acceso scontro in consiglio comunale con il sindaco Sagristani che ha definito la deputata Di Lauro, dopo che ha depositato un’interrogazione in Parlamento sulla questione ospedale, «Una scienziata che conosce tutto lei».
Parole, quelle di Piergiorgio Sagristani, che non sono piaciute ai consiglieri comunali che hanno parlato di «caduta di stile quella del Sindaco dovuta certamente allo stress e agli accadimenti che stanno portando alla ribalta Sant’Agnello in modo negativo. La diretta streaming dello scorso consiglio comunale è partita in ritardo-scrivono i consiglieri comunali- comportando quindi il taglio della lettura dell’ordine del giorno sull’ospedale sia, ancor più importante, la posizione del MS5 in favore della realizzazione dell’ospedale Unico in quanto DEA di 1 livello necessario al nostro territorio peninsulare ma anche le nostre numerose perplessità sulla localizzazione dello stesso in una posizione troppo “centrale”. Tale posizione-continuano i consiglieri-comporterebbe un ulteriore congestione del traffico, già insostenibile durante la stagione turistica, provocando inoltre una irreversibile trasformazione urbanistica di Sant’Agnello da tranquilla cittadina, per i suoi abitanti e turisti, ad affollato e congestionato polo ospedaliero metropolitano. Quello che è accaduto nell’ultima Adunanza Consiliare, ha evidenziato per l’ennesima volta il tentativo di strumentalizzare ad arte il pensiero dei consiglieri comunali d’opposizione del M5S, riducendo il dibattito sull’opportunità dell’ospedale unico al mero dato del fattore rischio idrogeologico».
«Non abbiamo avuto – scrivono – la possibilità di rendere pubbliche le nostre proposte all’interno delle istituzioni ed aprire una discussione su un’opera di notevole importanza. Infatti per chi seguiva la diretta o ha guarato il video sui social è passato invece un messaggio sostanzialmente diverso dato che la risposta del Sindaco (da cui parte il video) verte soprattutto sull’indicazione dell’importanza di tale progetto per il bene di tutti i cittadini della Penisola Sorrentina, cosa che assolutamente non avevamo messo in dubbio, limitandosi ad accennare ai problemi da noi segnalati, minimizzandoli anzi spostando l’attenzione sull’unico problema secondo lui degno di nota del rischio idrogeologico. Ho dovuto più volte – sottolinea il Capogruppo M5S Fabio Aponte – difendere e ribadire la nostra posizione e difenderci da continui attacchi anche durante i lavori dell’assise. Anche il fatto di indirizzare come unico problema o dubbio sul progetto l’ incertezza della complessa natura geologica del luogo mi sembra molto tendenziosa…si sa infatti che oggi si possono progettare opere di risanamento idrogeologico a molte situazioni più o meno complesse, mentre molto più difficile sarebbe trovare soluzioni agli altri problemi che deriveranno dall’opera. Ritengo – prosegue il consigliere -che i cittadini vadano sempre informati di tutti i rischi a cui verrebbero esposti da progetti di grande impatto come quello in questione, e quando dico informati intendo attraverso studi specializzati ed accurati nei vari settori di criticità di ogni progetto che però andrebbero sviluppati prima in modo da evitare lo sperpero di denaro pubblico. In questo caso non credo siano stati fatti studi accurati e dettagliati o quanto meno non ne abbiamo avuto contezza ed è per questo che la nostra portavoce al parlamento Carmen di Lauro ha ritenuto di presentare una interrogazione parlamentare sulla vicenda».

Commenti

Translate »