Quantcast

Oggi si ricordano le vittime delle mafie. De Luca: “Impegno per affermare la cultura della legalità”

La Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie giunge alla sua ventiseiesima edizione. Il ricordo è doveroso e, nel totale rispetto delle norme anti covid-19, c’è anche chi non ha rinunciato a farlo pubblicamente, come il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Non dimenticheremo mai le vittime innocenti – ha detto Mattarella, i servitori dello Stato, le persone libere che non hanno rinunciato ai loro valori pur sapendo di mettere a rischio la propria vita”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della ‘Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie’.

Anche il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha ricordato le vittime innocenti delle mafie con l’iconica fotografia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Nella giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, ribadiamo il nostro impegno quotidiano per affermare la cultura della legalità, in particolar modo tra i giovani, contribuendo a tenere vivo il ricordo e l’esempio dei martiri della lotta alla criminalità organizzata. Cultura della legalità vuol dire anche prevenzione, attraverso politiche attive a sostegno del lavoro, e sicurezza per tutti i cittadini, attraverso l’estensione della videosorveglianza e degli altri strumenti di controllo del territorio. Questi temi sono prioritari nell’azione del governo regionale.

L’educazione alla legalità costituisce un valore irrinunciabile per la formazione di cittadini consapevoli in una società rispettosa dei diritti fondamentali e della civile convivenza. È dunque indispensabile costruire un percorso di condivisione della memoria tra gli italiani, in particolar modo tra i giovani, sulla storia recente della Nazione, caratterizzata da enormi sforzi e sacrifici anche estremi volti ad affrancare l’Italia dalla presenza di tutte le mafie.

Commenti

Translate »