Quantcast

Napoli, ancora grave il neonato ricoverato al Santobono con ustioni gravissime

E’ ancora grave il neonato di pochi giorni ricoverato presso l’ospedale Santobono di Napoli, in prognosi riservata. Il bambino, al momento dell’arrivo presso il nosocomio, presentava ustioni gravissime sul 16% del corpo ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza.

Il Consigliere Regionale della Campania di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che è costantemente in contatto con la Direzione sanitaria dell’ospedale pediatrico collinare, comunica che: «Purtroppo non arrivano buone notizie dal Santobono. Il neonato, che ha riportato gravi ustioni, non migliora. Per fortuna, però, non vengono registrati nemmeno peggioramenti. Ho parlato con il direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “Santobono-Pausilipon” che mi ha aggiornato sulla situazione e mi ha spiegato che il piccolo, anche oggi, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per rimuovere il tessuto necrotico dovuto alle lesioni e alle ustioni. Restiamo in attesa e fiduciosi, sperando che la situazione possa migliorare”.

I genitori del neonato sono stati arrestati con le accuse di abbandono di minori e maltrattamenti con lesioni gravissime.

Commenti

Translate »