Quantcast

“Nafplia” di Michalis G. Lambrinidis. Un manoscritto sui rapporti nel medievo tra Amalfi e Naflio

C’è attesa per la ripubblicazione di un volume, “Nafplia” di Michalis G. Lambrinidis, in cui si parla con accurata ricercatezza dei rapporti di epoca medievale e rinascimentale tra il Ducato di Amalfi e la città greca di Naflio, in Argolide.

La “Nafplia” di Lambrinidis prende vita di nuovo con la digitalizzazione, la trascrizione e la pubblicazione del manoscritto originale.

La digitalizzazione, trascrizione e pubblicazione del manoscritto di Nafplia di Michael G. Lambrinidis è stata decisa dall’Organizzazione Municipale di Cultura, Ambiente e Turismo, in collaborazione con l’Associazione Culturale di Storia Patria “Palamides”, proprietaria ed “erede” di tutto il materiale di “Nafplia e dell archivio personale di avv. Michael Lambrinides. L’avvocato Michael Lambrinidis: studioso, scrittore, politico e (dottore in giurisprudenza) di Nafplio fu membro del parlamento greco, consulente della Società storica ed etnologica greca e scrittore di studi storici. I suoi lavori furono pubblicati su riviste scientifiche del suo tempo e sul quotidiano “Atene”.

La prof.ssa Eftychia Liata, curatrice della quarta edizione di “Nafplia”, nel 2001, osserva: “Michael Lambrinidis, dividendo la sua vita a intervalli tra Nafplio e Atene, non è tagliato fuori dall’ambiente scientifico, dal fermento intellettuale e dal dialogo induttivo del centro. La sua erudizione, coltivazione e metodo si rifletteranno nel suo lavoro ricco e tematicamente diversificato, che va ben oltre i limiti locali e si estende a questioni di portata generale, come i suoi studi storici ed economici “.

Il comunicato stampa del Comune di Nafplio è stato dato alla stampa martedì dalla Presidente di DOPPAT Maria Ralli, affermando: “Nonostante il nemico invisibile sia ormai ovunque e ci imponga responsabilità individuale e attenzioni speciali, l’Organizzazione Comunale per la Cultura, l’Ambiente, lo Sport e il Turismo, ottimista su giorni migliori, ha accolto il mese di marzo con decisione unanime del Consiglio Comunale di venerdì 26/02/2021 per l’avvio delle procedure riguardanti la digitalizzazione, trascrizione e pubblicazione del secondo scritto di Nafplio di Michael G. Lambrinidis. Si tratta di un’altra collaborazione con l’Associazione di Storia Patria “Palamidis”, proprietario ed “erede” di tutto il materiale di “Nafplia” e dell archivio personale di Michael Lambrinidis. La lotta per mantenere viva la nostra storia, al momento trova nel covid 19 un ostacolo imprevisto, ma noi insieme a tutti gli organi competenti e ovviamente le nostre relazioni lotteremo per uscire vittoriosi e per costruire la nostra storia… “.

L’interesse e’ particolare non solo per la storia locale di Nafplio e della Grecia ma anche per l’Italia perche’ nell’opera di Michalis G. Lambrinidis si trovano le prime testimonianze scientifiche che Nafplia aveva con l’Italia e’ particolarmente con la zona di Amalfi e Positano. Molti studiosi aspettano la pubblicazione del manoscritto per riprendere i loro studi per le comunita italiane in Grecia e nel Morea.

 

F.1a, b: “Nafplia” di Michalis G. Lambrinidis dalla edizione breve di 1950

Generico marzo 2021

F.2: Nafplio piazza di Syntagma

Generico marzo 2021

F3: Nafplio Municipio

Generico marzo 2021

https://anagnostis.org/2021/03/02/zontanevei-i-nafplia-tou-labrinidi/

Per Anagnostis: Akis Gatzios/in italiano: Konstantinos Tziampasis e Lucio Esposito

Commenti

Translate »