Quantcast

Meta-Sorrento, Rossella racconta il suo primo anno di rinascita: “Il cielo oltre le sbarre”

“Il cielo oltre le sbarre” edito dalla Caritas Sorrento – Castellammare, è un racconto del mio primo anno di questa esperienza di arte, pittura e rinascita – scrive Rossella Mitrone da Meta. In cui le voci, le loro voci – degli allievi ristretti – introducono il lettore in un mondo ai più sconosciuto. Buio. Ma attraversato anche da squarci di luce. Per chi avesse voglia e piacere di fare un giro al di là del “confine” a mezzo di carta stampata, può contattarmi e sarà mio grande piacere farvene dono.

Il Carcere P.Mandato di Secondigliano – Scampia è stato per anni la mia seconda casa. Sono entrata con colori, pennelli, tele bianche e tanta tanta passione per il corso di disegno e pittura: “Diamo colore alla vita”. Io credo nell’empatia, unico vero motore del mondo in grado di mettere in moto energie e sinergie, di abbattere barriere e pregiudizi, ridisegnare orizzonti, di costruire ponti da attraversare insieme. Per trasportarsi oltre. Perché rieducazione e reinserimento non significano “assoluzione” (lo spiega bene il Giudice Elvio Fassone in “Fine pena: ora”- ed. Sellerio) ma regalare nuovi occhi e prospettive alternative da cui ripartire.

In copertina: “Noi in cammino verso la vita”- tela n° 3

Commenti

Translate »