Quantcast

Il Sorrento gioca meglio ma perde in casa del Molfetta per 2-1

Più informazioni su

Parte bene il Sorrento che al 10′ ci prova con Vitale, bravo a coordinarsi ma la cui conclusione bassa e angolata viene disinnescata da Rollo. Al 20′ sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi, questa volta con Mezavilla che dalla distanza trova un gran tiro, ma l’estremo difensore pugliese gli nega la gioia del gol. A rompere l’equilibrio, al 21′, sono i rossoneri che finalmente passano in vantaggio su calcio piazzato con Fusco che gira in rete di testa il corner battuto da Masullo. Ma il vantaggio ospite dura pochi minuti; al 23′ Fusco commette fallo su Varriale e per l’arbitro non ci sono dubbi: è rigore per il Molfetta. Nella ripresa è di nuovo il Sorrento a trovare la prima occasione al 3′ ma si conclude con un nulla di fatto. Arrivati al 39′ una dormita generale della difesa rossonera regala il 2-1 ai padroni di casa: punizione dalla trequarti sinistra, Strambelli vede davanti a lui Diallò privo di marcature, quest’ultimo entra in area indisturbato e sul primo palo infila Scarano. I costieri tornano a casa con nessun punto e il rammarico di aver creato più occasioni senza averle sapute sfruttare. Per mercoledì, intanto, è fissata la gara casalinga di recupero con il Gravina.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »