Il corso Italia tra Sorrento e Sant’Agnello chiuso anche a Pasqua

Il corso Italia tra Sorrento e Sant’Agnello chiuso anche a Pasqua.

Dovevano concludersi ieri i lavori nel cantiere lungo il corso Italia di Sorrento, nella parte al confine con Sant’Agnello, ma a causa di ritardi nell’esecuzione delle opere il responsabile del procedimento servizio Gare e Manutenzione del Comune, ingegner Luigi Desiderio, ha chiesto al Comando della polizia municipale una proroga dell’ordinanza che impone la chiusura del tratto di strada.

E così il tenente Giuseppe Coppola ha emanato un provvedimento che differisce la scadenza di quello emanato dal colonnello Rosa Russo in vigore dal 28 gennaio, imponendo ora lo stop alla circolazione per l’intero arco delle ventiquattr’ore fino al prossimo 10 aprile, ossia fino alla settimana successiva le festività pasquali.

Il dispositivo prevede il divieto di transito veicolare ed anche pedonale tra il vico I Rota ed il vico II Rota. All’incrocio di Marano sarà sospeso l’obbligo di svoltare a destra per chi proviene da via degli Aranci. In pratica ciò significa che auto, scooter e mezzi pesanti fino a 3,5 tonnellate (per quelli oltre c’è il divieto) in uscita da Sorrento potranno percorrere il viale Nizza e proseguire lungo via Rota verso Sant’Agnello.

I Tir oltre le 3,5 tonnellate potranno, invece, attraversare via Rota in direzione di Napoli, però solo tra le 14 e le 16 e dalle 18 alle 7 del mattino successivo. Per quanti da Sorrento o Massa Lubrense vorranno uscire dalla costiera si consiglia di utilizzare la viabilità alternativa lungo la fascia collinare.

A Sant’Agnello invertito il senso di marcia di via Crawford che ora si percorre solo in salita verso il corso Italia e ciò ha consentito di ridurre il traffico lungo le strade che attraversano la zona rivierasca della penisola sorrentina.

Fonte: Schizzariello.com

Commenti

Translate »