Quantcast

Ibrahimovic a Sanremo tra contestazioni ed approvazioni

Criticata fin da subito la mossa di “convocare” Ibrahimovic a Sanremo, finalmente ieri è arrivato il grande giorno del suo debutto sul palco più famoso d’Italia. In uno splendido smoking nero e con una vistosa spilla sul petto, il 39enne attaccante del Milan, come accade spesso sul campo, si è conquistato il suo posto da protagonista, cercando di spodestare Amadeus. Tra contestazioni ed approvazioni, la sua “prestazione” non è passata certamente inosservata già quando al 1′ ha dichiarato: “Qui mi sento piccolo, ma sono sicuramente più grande di te”. Arrogante, a tratti simpatico lo svedese percepirà un cachet di 50 mila euro a serata ma non dimenticherà l’impegno che ha con il Milan che, questa sera, sarà impegnato in casa con l’Udinese. Ibrahimovic è attualmente infortunato ma stamane ha lasciato Sanremo per farvi ritorno domani alle 14. Questa sera, dunque, non sarà fisicamente presente all’Ariston, ma si collegherà da remoto con Amadeus.

Commenti

Translate »