Quantcast

Grammy awards 2021, i vincitori

Più informazioni su

Grammy awards 2021, i vincitori. Ieri notte (15 marzo) si è tenuta la sessantatresima edizione dei Grammy awards presso lo Staples Center di Los Angeles. Inizialmente prevista per il 31 gennaio, lo spettacolo è stato posticipato causa di un picco di contagi da COVID-19. Possiamo paragonarlo al nostro Sanremo, anche se, a differenza di quest’ultimo, non vi è solo un unico vincitore ma ce ne sono diversi per il numero delle  categorie presenti.

Il programma è stato condotto dal presentatore televisivo Trevor Noah, lo show è iniziato alle ore italiane 23.30 con le interviste, ed è proseguito dalle 2:00 alle 5:00 con le esibizioni . Quest’anno tra i vincitori spiccano volti come la diciannovenne Billie Eilish e l’ex componente degli One direction Harry Styles. Un’altra figura importante di quest’edizione è Beyoncé che quest’anno ha fatto la storia! Grazie alla vittoria di ben 4 Grammys (Miglior video musicale, Migliore canzone rap, miglior interpretazione rap, Miglior performance R&B) è diventata la prima donna nella storia ad aver vinto più Grammys; ovvero 24.

Grammy awards 2021, i vincitori

Grammy awards 2021: alcune categorie premiate

‘Album dell’anno’ vinto da Taylor Swift;

‘Registrazione dell’anno’ consegnato a Adele;

‘Miglior performance in duo’ assegnato a Ariana Grande e Lady Gaga;

‘Miglior arista esordiente’ Megan Thee Stallion, la rapper ha portato a casa tre premi facendo a sua volta storia e diventando la prima rapper donna a vincere per la miglior canzone rap.

Il Grammy per la categoria ‘Canzone dell’anno’ viene assegnato a  H.E.R, grazi al brano “I Can’t Breathe”. Il titolo prende spunto dalle parole pronunciate da George Floyd poco prima di morire stretto nella morsa dei poliziotti. Come ha spiegato la cantante in  un intervista oltre  a intrattenere la sua canzone, ha come obiettivo di farsi portavoce del movimento Black lives matter in campo musicale.

 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »