Quantcast

Ginnastica Salerno sottotono, Evoluzione Danza non molla

Più informazioni su

Dopo il brillante 3° posto della Ginnastica Campania 2000 Napoli di Massimiliano Villapiano ed il 7° del C.G.A. Stabia di Angelo Radmilovic, nella prima prova del Campionato nazionale di squadra di Serie B Artistica maschile della Federazione Ginnastica d’Italia, è stata la volta della Ginnastica Salerno impegnata in Serie A1 maschile e femminile. I ragazzi di Marcello Barbieri, dopo i successi del 2018 e del 2019, erano attesi su quel podio mancato lo scorso anno nonostante avessero terminato in testa la regular season. Invece, in questa prima prova 2021, Tommaso De Vecchis, Salvatore Maresca, Carlo Salsedo e Christian Atte non hanno reso al meglio complessivamente giungendo solo al 7° posto. Non hanno fatto meglio le compagne di club Emily Armi, Giulia Leone, Nunzia Dercenno, Giulia Paglia, Sirena Maia Llacer e Giulia Pizza che hanno chiuso la gara femminile al 9° posto. Ricordiamo che dopo le prossime tappe di Siena e di Napoli accederanno alla Final Six le prime sei squadre della classifica generale ottenuta sommando le due migliori prove complessive, retrocedono, invece, in Serie A2 le ultime tre delle 12 società in gara.
Infine, al Pala Banco di Desio è andata in scena la seconda prova del Campionato nazionale di Serie B di Ginnastica Ritmica. Le atlete di Evoluzione Danza Angri, dopo il 9° posto nella prova d’esordio organizzata al Palavesuvio, si sono prontamente riscattate con un buon 6° posto, nonostante fossero state le prime a scendere in pedana nel palazzetto lombardo. Complessivamente una buona prova della squadra guidata da Rositsa Ivanova in cui brilla l’esercizio di Zhenina Trashlieva Stefanova che, con il punteggio di 18,25, ha meritato il titolo di regina della palla, con il punteggio più alto della specialità e 5° punteggio assoluto, sui 48 emessi dalla giuria nell’intera manifestazione. Il Club di Colomba Cavaliere, con il totale di 119,60 nelle due prove finora disputate, si colloca provvisoriamente al 7° posto della classifica generale che, se confermato nella terza prova al PalaGuerrieri di Fabriano, garantirà la permanenza del sodalizio campano nella serie cadetta 2022 dei piccoli attrezzi.

Più informazioni su

Commenti

Translate »