Quantcast

Fisciano, carriere universitarie truffate. L’inchiesta sfiora anche la Costiera Amalfitana

Più informazioni su

Fisciano, carriere universitarie truffate. L’inchiesta tocca anche la Costiera Amalfitana.

La Guardia di Finanza ha tratto in arresto due dipendenti dell’Università degli Studi di Salerno su disposizione della locale Procura della Repubblica. Entrambi si trovano agli arresti domiciliari. Sono molteplici le accuse nei loro confronti tra cui accesso abusivo al sistema informativo, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, induzione indebita a dare utilità.

Le indagini sono scattate su segnalazione dello stesso Ateneo di Fisciano, attraverso l’Audit interno che aveva rilevato alcune irregolarità sulle procedure di immatricolazione di due studenti, i quali erano iscritti alla Facoltà di Medicina pur senza essersi classificati in posizione utile nella graduatoria unica nazionale di merito dei test d’ingresso. In quella occasione era subito emerso che l’iscrizione era stata effettuata materialmente dal dipendente dell’università. Lo stesso soggetto con le proprie credenziali era solito attestare falsamente il superamento di esami in realtà mai sostenuti ricevendo in cambio regali, tra cui fumetti da collezione.

L’altro indagato invece indirizzava presso il collega quegli studenti che, venuti a conoscenza del sistema di frode, chiedevano di essere “aiutati”. Il primo indagato inoltre, secondo quanto accertato dagli inquirenti, collocava gli studenti in fasce di reddito tali da consentire un indebito risparmio sulle tasse universitarie. 34 in tutto le carriere universitarie artefatte, molte delle quali culminate nel conseguimento della laurea.

Approfondimenti investigativi sono in corso su 42 tra studenti e familiari.

Fonte: irpinianews

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »