Quantcast

Fermiamo lo spreco dei vaccini seguendo l’esempio di Firenze: succede anche in Penisola Sorrentina

Fermiamo lo spreco dei vaccini seguendo l’esempio di Firenze: succede anche in Penisola Sorrentina. Sappiamo bene che in Italia, così come in tutta Europa, mancano le dosi dei vaccini. Ce ne sono veramente poche e, a maggior ragione, quelle poche devono essere sfruttate al meglio.

Da una fiala di vaccino, si ricavano in media 5 dosi. I più attenti riescono a farne 6. Il problema si presenta nel momento in cui questi hanno tempi di conservazione molto breve. La soglia di conservazione di tutti e tre i vaccini (Pfizer, Moderna e AstraZeneca), infatti, è di sole sei ore.

Cosa succede, dunque? O vengono somministrati entro quel lasso di tempo, oppure devono essere buttati.

Diverse persone si sono recate presso i centri vaccinali e sono stati rimandati a casa, ad esempio, poiché non si raggiungeva la quota prestabilita e, dunque, la fiala di vaccino non è stata aperta. Questo inconveniente è capitato anche a Vico Equense, più volte. Anziani over ottanta rimandati a casa a causa di qualche defezione.

Ci chiediamo, è tollerabile che ogni giorno vengano gettate nella spazzatura le dosi di vaccino non utilizzate a causa dell’assenza dei pazienti a cui erano destinate? Soprattutto dal momento in cui si tratta dell’unica arma che abbiamo per aiutarci a combattere il virus e ne abbiamo così pochi?

Più volte è stato suggerito di organizzare una lista parallela di possibili sostituti in caso di assenze, ma, fino a questo momento, non è stato fatto.

Ciò avviene, però, in altre parti d’Italia. A Firenze, ad esempio, fine giornata, poco prima di gettare via i vaccini avanzati, gli operatori fanno un giro di telefonate, cercando di rintracciare qualcuno che voglia vaccinarsi, per evitare lo spreco. Diverse persone sono andate al Mandela Forum di Firenze, il più grande centro vaccinale della Toscana, ad aspettare e sperare di avere la fortuna di potersi vaccinare con una di quelle dosi di vaccino altrimenti destinata alla spazzatura.

Commenti

Translate »