Quantcast

Fabrizio Corona deve tornare in carcere: dopo il tentato suicidio viene ricoverato in psichiatria – VIDEO

Più informazioni su

Fabrizio Corona deve tornare in carcere: dopo il tentato suicidio viene ricoverato in psichiatria. Fabrizio Corona deve tornare in carcere: lo ha deciso il tribunale di Sorveglianza di Milano, revocando il differimento pena in detenzione domiciliare. Dopo averlo saputo, l’ex re dei paparazzi ha tentato di togliersi la vita, ferendosi ai polsi. Per questo motivo, è stato ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano, nel reparto di Psichiatria. Rimarrà nella struttura, ha detto il suo legale, “per qualche giorno”. Stando a quanto si apprende da fonti mediche, i tagli erano relativamente superficiali.

Fabrizio Corona deve tornare in carcere: dopo il tentato suicidio viene ricoverato in psichiatria

Nell’abitazione di Corona sono arrivati i soccorritori del 118 e gli agenti della Questura. Il fotografo ha perso la testa, urlando, bestemmiando e cercando di divincolarsi ha anche sfondato il vetro dell’ambulanza arrivata per lui.

Corona ha anche pubblicato su Instagram un video nel quale, con il volto sporco di sangue, attacca i magistrati.  Dopo l’udienza di lunedì nella quale Corona aveva chiesto ai giudici di non farlo tornare “all’inferno”, e cioè in carcere, il collegio ha accolto la richiesta del sostituto pg di revocare il differimento pena in detenzione domiciliare per l’ex agente dei fotografi per una serie di violazioni delle prescrizioni, tra cui le comparsate in tv e l’uso dei social network, da cui sono scaturite denunce a suo carico per diffamazione e minacce. Il filmato è stato poi rimosso. “I post e le Storie di Fabrizio Corona sono stati rimossi. Non permettiamo immagini o video di autolesionismo su Instagram ed eliminiamo questi contenuti ogni volta che ne veniamo a conoscenza”, ha spiegato un portavoce di Facebook, la società che possiede Instagram.

Fabrizio Corona deve tornare in carcere: dopo il tentato suicidio viene ricoverato in psichiatria

Più informazioni su

Commenti

Translate »