Quantcast

Donne e gol: finisce con una pioggia di reti Napoli-Empoli femminile

Pioggia di gol a Napoli dove l’Empoli ritrova da avversario il suo ex allenatore Alessandro Pistolesi. Al 7′ le ospiti vanno subito in vantaggio con Prugna e, pochi minuti dopo, al 12′, arriva anche il raddoppio siglato da Glionna. Ma le padrone di casa non stanno a guardare e al 30′ riaprono la partita con Cofferata. Al 34′ l’arbitro fischia un calcio di rigore per le partenopee: dal dischetto Huchet sigla il 2-2. Nella ripresa il match rimane su ritmi alti con entrambe le squadre alla ricerca del gol del vantaggio. Al 65′ occasionissima per il Napoli con Huchet ma è bravissima Cappelletti a salvare in calcio d’angolo. Al 69′ il Napoli completa la rimonta proprio con Huchet che su una palla contesa al limite destro dell’area la difesa non spazza e con il sinistro calcia alle spalle di Cappelletti. L’Empoli reagisce e ci vuole un miracolo di Tasselli al 77′ a negare la gioia del gol a Prugna da due passi. Gol che arriva all’84 con Cinotti che realizza dopo una mischia in area per il definitivo 3-3 finale. Davvero una partita giocata a grandi ritmi per tutti i 90 minuti, con l’Empoli che conferma di avere un ottima squadra mentre il Napoli con Pistolesi sembra migliorare il suo gioco di partita in partita rispetto al girone di andata .

 

NAPOLI FEMMINILE- EMPOLI FEMMINILE 3-3

Marcatori: 7′ Prugna, 12′ Glionna, 30′ Cofferata, 36′ Huchet, 69′ Huchet, 84′ Cinotti.

NAPOLI FEMMINILE: Tasselli; Oliviero(30′ Di Marino), Huynh, Arnadottir, Cameron; Goldoni, Huchet, Errico; Cafferata(63′ Beil), Nocchi(83′ Pedersen), Hjohlman.

All. Alessandro Pistolesi

EMPOLI FEMMINILE: Cappelletti; Di Guglielmo, Knol, Giatras Zoi(90′ Brscic), Acuti(77′ Miotto); Cinotti, Bellucci, Caloia(73′ Iannazzo); Prugna, Dompig, Glionna.

All. Alessandro Spugna

Commenti

Translate »