Quantcast

Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno: la vicinanza dal Cav. N. H. don Attilio De Lisa al Vescovo Mons. Giuseppe Giudice foto

Più informazioni su

Comune di Sanza-Sala Consilina-Polla-Padula. Dal Cattolico Cristiano praticante originario di San Rufo vaccinato con le due dosi anti Coronavirus Covid-19 che conoscete bene da tempo facendo riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro in qualità di Referente diocesano del Vescovo alla Formazione della Cultura Sociale e del Parroco presso gli uffici diocesani oltre ad essere sia Cavaliere insignito al merito della Repubblica Italiana con a capo il Presidente Sergio Mattarella e dell’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede – Vaticano con a capo il Gran Maestro Papa Francesco Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica che dei Cavalieri Templari “Ugone dei Pagani” ed Ereditario nobiliare dell’Ordine Equestre di San Giorgio di Borgogna.
Inoltre dipendente di ruolo dell’ASL Salerno di cui C.P.S.Infermiere con limitazioni categoria protetta dal 1995 (portando un caloroso saluto al Direttore Gestione Risorse Umane Personale Dott. Francesco Avitabile) che lavora al Presidio Ospedaliero dell’Immacolata di Sapri dove non è tutelato da 2 anni e 4 mesi dalla Direzione Sanitaria al Reparto di Chirurgia Generale subendo la violazione della Sorveglianza Sanitaria del Medico Competente da parte del Direttore Sanitario che fa capo anche all’ospedale di Sarno (Prefettura di Salerno – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro) con tutto in possesso di requisiti per mansioni superiori di Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie dal 2008 e partecipe a corsi formativi obbligatori aziendali con elogio anche dalla Sede Centrale di Via Nizza Salerno.
A Sanza dove vive è da 3 anni anche Presidente Sezione Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Federazione di Salerno (onorando sia i Caduti in Guerra che le manifestazioni Patriottiche) portandola di visibilità a livello nazionale.
La vicinanza anche a Mons. Ciro Miniero della Diocesi di Vallo della Lucania, a Mons. Angelo Spinillo della Diocesi di Aversa, a Mons. Pasquale Cascio della Diocesi di Sant’Angelo dei Lombardi Conza Nusco Bisaccia, all’Arcivescovo di Napoli Mons. Domenico Mimmo Battaglia, a Mons. Francesco Tamburrino Arcivescovo emerito di Foggia-Bovino, a Mons. Antonio Raspanti Vescovo della Diocesi di Acireale, a Mons. Orazio Soricelli della Diocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, a S. E. Rev. Card. Emerito Crescenzio Sepe della Diocesi di Napoli, al Cardinale Salvatore De Giorgi della Santa Romana Chiesa Arcivescovo emerito di Palermo, al Cardinale della Santa Romana Chiesa Achille Silvestrini, a S.E. Rev. Card Pietro Parolin Segretario di Stato Vaticano,all’Arcivescovo di Salerno Andrea Bellandi,all’Arcivesco di Capua Salvatore Visco che ha succeduto Mons. Bruno Schettino, alla Segreteria dello Stato Vaticano,alla Prefettura della Casa Pontificia, alla Santa Romana Chiesa,alla diocesi di Potenza Muro Lucano Marsico Nuovo, alla diocesi di Tursi-Lagonegro,ecc.
Infine la vicinanza di sempre alla Parola del Signore Gesù (Via,Verità e Vita) e della Madre Chiesa Cattolica oltre la stima alla Politica Italiana, alla Giustizia e alle Forze Armate.

Più informazioni su

Commenti

Translate »