Quantcast

Consiglio comunale di Maiori su depuratore. Negata la diretta streaming

Più informazioni su

Oggi è convocato il Consiglio Comunale di Maiori sul tema del depuratore consortile. Il comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana ha inviato al protocollo del Comune una lettera aperta al Sindaco e ai Consiglieri Comunali con una completa disamina dei fatti e delle criticità che l’opera comporta, facendo appello affinché il Consiglio deliberi “la sospensione della procedura amministrativa in atto e una approfondita verifica di possibili soluzioni alternative.

Ovviamente il nostro comitato non intende minimamente condizionare alcun consigliere comunale nelle proprie valutazioni e infatti insieme alla lettera ha inviato a ognuno di loro una documentazione atta a comprovare come la scelta della condotta sottomarina sia la più razionale, conveniente e sostenibile. Oltre ad inviare PEC al protocollo del Comune si è provveduto ad inviare in Consiglio 13 stampati con le 46 pagine del documento al fine di rendere più agevole la consultazione ai consiglieri.

Parimenti il Comitato aveva auspicato che il Consiglio comunale fosse trasmesso in streaming sui canali social perché questo Consiglio Comunale è troppo importante per poter essere celebrato praticamente a porte chiuse per le limitazioni Covid.
Purtroppo oggi in dispregio alle più elementari norme democratiche il Consiglio viene tenuto a porte chiuse e ci si dovrà accontentare della successiva registrazione.

L’atteggiamento dell’Amministrazione è semplicemente VERGOGNOSO e non meriterebbe commenti, se siamo qui a parlarne è solo perché questo atto premeditato di “distrazione di massa” non può passare in cavalleria e l’atteggiamento supponente e prepotente del Sindaco e della sua giunta va denunciato con forza e chiarezza e per questo chiediamo prese di posizione nette da parte dell’opposizione. La democrazia è una cosa seria e i cittadini hanno il diritto di essere puntualmente informati sulle scelte della Pubblica Amministrazione e il completo accesso per assistere, in tempo reale, alla massima Assise della Città. La trasparenza è principio su cui regge l’intera azione amministrativa al fine di diffondere forme diffuse di controllo sociale sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche (rif. ex art. 1 del d.lgs. n. 33/2013, c.d. decreto trasparenza).

Più informazioni su

Commenti

Translate »