Quantcast

Conca dei Marini, Laurea in Scienze del Turismo per Ylenia Sicignano

Ylenia Sicignano, originaria di Conca dei Marini, oggi si è laureata all’università in Scienze del turismo ad indirizzo manageriale presso l’Università Federico II di Napoli con un bellissimo 95/110.

Un bellissimo traguardo per Ylenia che ha da sempre indirizzato i suoi studi verso il settore turistico conseguendo il diploma presso l’istituto ITT Flavio Gioia di Amalfi e facendo già esperienza nel campo lavorativo del turismo su varie navi da crociera.

Ad Ylenia formuliamo i migliori auguri per un futuro brillante ed all’altezza dei suoi sogni.

 

Il Corso di Laurea in Scienze del Turismo ad Indirizzo Manageriale ha come obiettivo la formazione di un laureato che abbia conoscenze e competenze in due macro-componenti culturali sinergicamente interrelate. Una prima è legata alle competenze manageriali (gestione economico-finanziaria, marketing, gestione delle risorse umane, organizzazione, controllo di gestione ecc.), necessarie per svolgere il ruolo che lo specifico settore del mondo del lavoro richiede. La seconda si occupa della formazione più analitica ed è volta ad acquisire le competenze che permettono il legame del settore turismo ad altre componenti socio-territoriali e culturali (museologia, archeologia, discipline dello spettacolo, geografia ecc.). L’integrazione tra le due aree culturali determina un profilo composito e fornisce gli strumenti necessari per padroneggiare le complesse dinamiche del settore turistico. In dettaglio, gli obiettivi formativi individuati per il Corso di Laurea sono: a) possedere conoscenze di base delle discipline archeologiche, economiche, geografiche, gestionali, giuridiche, sociologiche, storiche e statistiche. b) conoscere approfonditamente le questioni gestionali delle imprese del settore turistico e gli aspetti relativi ai beni culturali, allo spettacolo, all’archeologia: strumenti necessari per completare la preparazione e capacità organizzativa di eventi e prodotti/servizi complessi, finalizzati anche alla comunicazione ed alla gestione dell’informazione; c) acquisire competenze, anche informatiche, trattandosi di un settore ad alto contenuto tecnologico, necessarie sia per management interno, sia per le relazioni di filiera, sia per la realizzazione di ricerche, rilevazioni ed elaborazioni di dati quantitativi ed informazioni qualitative, sia per l’organizzazione turistica, a livello nazionale ed internazionale; d) essere in grado di utilizzare almeno un’altra lingua europea, oltre all’italiano.

Commenti

Translate »