Quantcast

Cava de’ Tirreni, proroga del divieti per Covid-19 fino al 21 marzo

Cava de’ Tirreni. Con Ordinanza sindacale n° 123 del 15 marzo 2021, firmata dal primo cittadino Vincenzo Servallli, è stato prorogato fino la 21 marzo il divieto agli esercizi commerciali “supermercati”, esercizi di “vicinato” del settore alimentare e misto ed ai distributori automatici “H 24″ il divieto di vendita di bevande alcoliche dalle ore 18.00 fino alle ore 05.00 del giorno successivo.

Nel periodo indicato, al fine di evitare assembramenti di persone è consentito il solo transito dei pedoni con assoluto divieto di permanenza sulle seguenti strade e piazze cittadine:

Via A. Sorrentino; Via Angiporto del Castello; Via G. Verdi; Via D. Alighieri; Via N. Caputo; Via Mafalda di Savoia; Piazza Abbro; Piazza Passaro.

In tali aree è consentito il solo transito dei pedoni con assoluto divieto di permanenza E’ fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti ed agli uffici e servizi pubblici ed alle abitazioni privata. Restano chiuse Ville e dei giardini pubblici.

La violazione delle disposizioni dell’Ordinanza comporta, salvo che il fatto costituisca reato diverso da quello di cui all’art. 650 c.p., la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 ad euro 1000 e la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

Commenti

Translate »