Quantcast

Carabinieri tra Montepertuso e Positano: è caccia ai furbetti anti zona rossa in Campania

Più informazioni su

Carabinieri tra Montepertuso e Positano: è caccia ai furbetti anti zona rossa in Campania

La prima settimana del ritorno della Campania in zona rossa sta per volgere al termine. I carabinieri in costiera amalfitana monitorano costantemente il rispetto delle norme, sobbalzando da zona gialla ad arancione, arancione scuro, rosso ecc.

Carabinieri al setaccio della costiera amalfitana nell’ultimo anno

Nonostante le numerose difficoltà sin dagli inizi della pandemia, i militari dell’Arma di Amalfi hanno contribuito al rispetto delle norme tra le perle della costiera. Ricordiamo un’estate 2020 sicura al 100% nella città verticale, tutto ciò grazie al pugno duro di coloro che non hanno mai smesso di dare la caccia ai furbetti che sperano di poter violare le norme a discapito di chi ha deciso di restare in casa per incentivare la discesa dei contagi.

Le regole in zona rossa

Tra le norme vigenti in zona rossa, ricordiamo, l’impossibilità di spostarsi da un comune all’altro o all’interno del proprio comune, se non per comprovate esigente lavorative, situazioni di necessità o salute. Fino a domenica 21 marzo chiusi parchi urbani, ville comunali, giardini pubblici, lungomari e piazze, dopo la recente ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che dispone limitazioni alla mobilità, “fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali aperti e alle abitazioni private”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »