Quantcast

Campania, incubo zona rossa anche dopo Pasqua

Più informazioni su

Campania, incubo zona rossa anche dopo Pasqua. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha aumentato le restrizioni nel corso di questa Settimana Santa, in vista della Pasqua, con l’ordinanza numero 12 del 30 marzo 2021.

Nel documento vengono riportate anche le analisi sul contagio effettuate dall’Unità di Crisi: si parte dai calcoli effettuati negli scorsi giorni, in particolare dal 15 al 21 marzo con aggiornamento al 24, «che attestano per la Campania un Rt puntuale pari a 1.05 e un elevato tasso d’occupazione di posti letto e di terapia intensiva».

Questi dati sono, inoltre, stati aggiornati: «I dati di proiezione settimanale acquisiti dall’Unità di crisi, elaborati dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di Sanità, prevedono per la Campania un Rt pari a 1.31 con intervallo di confidenza tra 1.27 e 1.34, attestando un nuovo aumento della contagiosità sul territorio regionale », si legge nell’ordinanza. Dovesse essere confermato questo dato nel corso del summit del venerdì per decidere i colori delle regioni, la Campania resterebbe in zona rossa in quanto supererebbe il paletto dell’Rt a 1.25 indicato come limite massimo per restare in “arancione”.

Insomma, la Campania resta in bilico e si profila l’incubo della zona rossa anche dopo la Pasqua.

Più informazioni su

Commenti

Translate »