Quantcast

Calcio, il Costa d’Amalfi non riprenderà il campionato

Non ci sono le condizioni giuste per riprendere il campionato di eccellenza, secondo il Costa d’Amalfi che ha deciso di rimandare tutto al prossimo anno: “La FC Costa d’Amalfi comunica ai propri sostenitori che non prenderà parte alla ripresa del Campionato di Eccellenza 2020/21: la dirigenza tutta ritiene che non sussistano le condizioni minime di sicurezza per i propri tesserati e collaboratori. In una fase come quella che stiamo vivendo, dove persino attività basilari come la Scuola vengono chiuse a tutela della collettività, riteniamo assolutamente inopportuno riprendere la pratica agonistica, esponendo a possibili contagi i nostri nuclei familiari. Del resto, fin dalle riunioni di indirizzo abbiamo espresso invano il totale disaccordo con quello che il Comitato FIGC campàno andava delineando e cioè di lasciar decidere ad ogni singola società la partecipazione o meno alla ripresa, sottraendosi in tal modo alle proprie responsabilità. Decidere di non decidere non è propriamente ciò che ci aspettiamo da chi governa il mondo dello sport e allora noi Costa d’Amalfi, in coscienza, abbiamo optato per la prosecuzione del fermo totale. Riprenderemo l’attività sportiva 2021/22 quando le condizioni generali lo consentiranno, nella certezza di ripresentarci all’appuntamento più forti di prima”.

Commenti

Translate »