Baronissi: travolto da un’auto, perde la vita un tecnico comunale

Più informazioni su

Baronissi: travolto da un’auto, perde la vita un tecnico comunale. Stava facendo manovra per entrare in una sua proprietà, quando è sopraggiunta un’altra vettura. Lo schianto è stato inevitabile e l’uomo, un 59enne dipendente comunale di Baronissi, ha perso la vita dopo essere finito fuori dall’abitacolo della sua auto. Una città in lacrime per Giuseppe Petrone, geometra residente a Sava che da anni lavorava a Palazzo di Città, nell’Ufficio tecnico.

La tragedia che gli è costata la vita si è consumata nel pomeriggio di ieri, ironia della sorte, all’ingresso di un terreno in cui lui stesso stava costruendo una casa, lungo la strada che conduce a Caprecano. Sulla dinamica dell’incidente indagano le forze dell’ordine locali. Intorno alle 16, Petrone era al volante della sua Panda e stava recandosi proprio presso il fondo in questione, salendo da Sava a Caprecano. Stando ai primi elementi emersi dai rilievi degli inquirenti, aveva accostato a bordo strada prima di aprire il cancello, ma in un attimo è accaduto l’inevitabile.

A pochi metri di distanza procedeva, nella stessa direzione, una Volkswagen. Il conducente dell’auto di grossa cilindrata era sulla corsia di sorpasso, probabilmente nel tentativo di superare un altro veicolo, ma si è ritrovato davanti la Panda ferma con a bordo il 59enne. È seguito un impatto talmente violento che la vettura più piccola è finita contro un muro, mentre il malcapitato veniva letteralmente sbalzato fuori dall’abitacolo, atterrando in una cunetta.

Quando è scattato l’allarme e i soccorritori sono giunti nella zona dell’incidente, era già troppo tardi: Petrone ha perso la vita praticamente sul colpo. Sul posto sono accorsi i vigili urbani del comando di Baronissi, la Protezione civile e i volontari dell’associazione “Il Punto” di Baronissi, i quali non hanno potuto far altro che constatare il decesso del dipendente comunale. In attesa dell’arrivo di medico legale e magistrato, la circolazione lungo l’arteria è stata momentaneamente bloccata e sono partiti i rilievi a cura dei carabinieri della locale stazione, coordinati dal tenente Massimo Avallone del comando di Mercato San Severino, per chiarire la dinamica.

La persona alla guida della Volkswagen, rimasta illesa, è stata trasportata in ospedale, venendo sottoposta a tutti i controlli del caso per verificare il suo stato psico-fisico al momento dello schianto mortale. Ascoltate anche le testimonianze di alcuni residenti che si trovavano sul luogo del sinistro.

In tanti, udito l’impatto, si sono riversati in strada, sconvolti nell’apprendere la notizia della tragica scomparsa di Petrone. Al termine dei primi esami, la salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale “Gaetano Fucito” di Mercato San Severino, dove è poi rimasta sotto sequestro in attesa che il pubblico ministero di turno a Nocera Inferiore disponesse l’autopsia, necessaria a chiarire ulteriori aspetti dell’episodio. Le operazioni sono durate un paio d’ore, prima che la strada, una volta rimossi i veicoli incidentati, venisse riaperta.

Fonte La Città di Salerno

Più informazioni su

Commenti

Translate »