Quantcast

AstraZeneca, grave una donna vaccinata a Napoli. La dose da un lotto sequestrato

Più informazioni su

AstraZeneca, grave una donna vaccinata a Napoli. La dose da un lotto sequestrato. Una signora napoletana di 54 anni, Sonia Battaglia, è ricoverata in terapia intensiva nell’ospedale del Mare di Napoli. La notizia, come riporta Il Mattino, è stata prima diffusa dai familiari e poi confermata da fonti sanitarie. Sembrerebbe che Sonia abbia fatto il vaccino AstraZeneca la scorsa settimana, il lotto ABV5811, in via di sequestro in queste ore in tutta Italia. La donna, sottolineano i parenti, non aveva patologie pregresse e si trova in rianimazione in condizioni gravissime.ù

«Mia madre è sempre stata una persona in salute, non aveva malattie. Improvvisamente dopo aver fatto il vaccino ha cominciato ad avere febbre, poi a vomitare e ora è in rianimazione». Lo ha spiegato all’Ansa Raffaele Conte, figlio di Sonia Battaglia. La donna è in coma farmacologico per una serie di patologie intervenute dopo la somministrazione il 1 marzo al centro dell’Asl Napoli 2 del vaccino Astrazeneca del lotto ABV5811, bloccato in tutta Italia. La donna lavora nella segreteria dell’Itis Enrico Medi di San Giorgio a Cremano ed è stata convocata per il vaccino come tutto il personale scolastico.

Più informazioni su

Commenti

Translate »