Quantcast

Arcidiocesi Amalfi-Cava de’ Tirreni, guida alla riscoperta della famiglia

Arcidiocesi Amalfi-Cava de’ Tirreni, guida alla riscoperta della famiglia. Un anno speciale per testimoniare l’amore familiare: l’Ufficio di Pastorale della Famiglia dell’Arcidiocesi Amalfi- Cava de’ Tirreni, guidata dall’arcivescovo Orazio Soricelli , ha colto l’invito di Papa Francesco e si prepara a dare il via a una serie di incontri online (in tutto saranno nove) e attività laboratoriali rivolti a sposi, single, operatori pastorali e sacerdoti, sull’importanza della famiglia di fronte alle sfide del nostro tempo. A cinque anni dalla promulgazione dell’esortazione apostolica “Amoris Laetitia” di papa Francesco, l’Ufficio di Pastorale della Famiglia ha inteso così celebrare l’anno dedicato all’amore familiare (che si concluderà il 26 giugno 2022 in occasione del X Incontro Mondiale delle Famiglie a Roma a cui sarà presente il Santo Padre) rileggendo l’enciclica papale con un webinar suddiviso in nove incontri online (ognuno dedicato a ciascun capitolo dell’enciclica) che partiranno il prossimo 17 marzo alle 19.30 in modalità videochiamata sulla piattaforma Zoom. Nel frattempo è partita la campagna di adesione che si concluderà il 10 marzo.

Considerata l’emergenza sanitaria, infatti, l’Arcidiocesi Amalfi-Cava ha fatto sapere che sarà possibile seguire i dialoghi sui propri canali social e web previa iscrizione contattando l’Ufficio Pastorale Familiare. Nell’Esortazione di Papa Francesco – di cui i nuovi incontri organizzati dall’Arcidiocesi approfondiranno e diffonderanno il contenuto – sono espressi gli obiettivi dell’anno. Il primo è «far sperimentare che il Vangelo della famiglia è gioia che riempie il cuore e la vita intera » sulla base del fatto che una famiglia che scopre e sperimenta la gioia di avere un dono e di essere dono per la Chiesa e la società «può diventare una luce nel buio del mondo». Un secondo obiettivo è invece quello di annunciare il valore prezioso del sacramento del matrimonio che «ha in sé una forza trasformante dell’amore umano ». E ancora: «Rendere le famiglie protagoniste della pastorale familiare» e i giovani «consapevoli dell’importanza della formazione alla verità dell’amore e al dono di sé». Infine, Papa Francesco ha lanciato l’invito ad ampliare, nel corso dell’anno, lo sguardo e l’azione della pastorale familiare affinché divenga trasversale, così da includere tutti i componenti della famiglia.

Fonte La Città di Salerno

Commenti

Translate »