Quantcast

AMMIRAGLIO SCARPATI. PRESENTE!

Noi di Positanonews lo vogliamo ricordare così, con dei recenti video di repertorio, in cui capacità e competenze si intrecciano per farci comprendere il mondo marittimo militare e non. Sempre pronto e disponibile con sorriso alle nostre domande, nelle varie occasioni, dalla shipping week al cambio dei comandanti di Capitaneria di Napoli e Castellammare di Stabia. Ci lascia l’Ammiraglio Ubaldo Scarpati per passar a miglior vita, noi godremo della sua eredità lasciata in ogni porto e costituita da battaglie e richieste organizzative per dotare la Marina Militare di assetti sempre più moderni. Ad Ancona organizza il centro comando Adriatico, insisterà a lungo perchè la marina si dotasse di Elicotteri. Certamente indimenticabile la frequentazione presso la Casina dei Capitani, sia durante la vita lavorativa che da ammiraglio emerito, dalle semplici conversazioni alle conferenze con personaggi illustri.

“La comunità portuale di Ancona perde una delle sue anime storiche, – si legge sul profilo FB dell’Autorità di Sistema di Ancona – l’ammiraglio Ubaldo Scarpati, che è stato comandante del porto di Ancona dal 1995 al 1999, partecipando alla nascita dell’Autorità portuale prima e poi dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale come componente dell’Organismo di partenariato. È stato anche comandante dei porti di Napoli,C.A. (CP) dal 01/10/2001 al 20/10/2003,Salerno e Palermo. Ad Ancona è stato fra coloro che hanno contribuito a creare una delle aziende dello scalo, l’ACT. Molti di noi lo ricordano per la sua fermezza, la gentilezza e il suo sorriso. Un grande abbraccio alla sua famiglia e a tutti coloro che hanno avuto l’onore di conoscerlo e di lavorare con lui”.

Commenti

Translate »