Quantcast

America’s Cup Luna Rossa nella storia 2-1 con New Zealand nella America’s Cup

Più informazioni su

    America’s Cup, Luna Rossa New Zealand sul 2-1. Per l’Italia è già storia
    di Mattia Chiusano
    Ad Auckland la barca Prada si porta in vantaggio dopo una regata perfetta che ha messo in crisi i padroni di casa. Mai due vittorie in una finale dell’evento sportivo più antico

    Luna Rossa fantastica nella terza regata della 36ª America’s Cup ad Auckland: dopo una partenza felice rispetto a New Zealand, comanda i sei lati del percorso, vince con 37” secondi di vantaggio e si porta sul 2-1 in attesa della quarta regata in programma a breve. La regata era stata preceduta dai timori di non poter regatare per il vento troppo lieve, le due barche sono riuscite a uscire al largo, hanno cominciato il duello della pre-partenza, ma la giuria ha fermato le operazioni rinviando lo start alle 16,23 (le 4,23 italiane). A quel punto Luna Rossa e New Zealand sono riuscite a sfidarsi, ma una manovra troppo anticipata di Te Rehutai ha permesso a Sibello & C. di infilare l’area di partenza in posizione favorevole, rispondere alle mosse degli avversari e incrementare un vantaggio diventato presto incolmabile. “Abbiamo fatto la nostra regata pulita” commenta Francesco Bruni, uno dei due timonieri di Luna Rossa, “abbiamo visto che i nostri rivali recuperare, ma siamo rimasti calmi e seguito la nostra strada”. Mai l’Italia aveva vinto due regate in un’America’s Cup, l’unico punto era arrivato nel 1992 con Il Moro di Venezia contro America 3 che vinse 4-1.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »