Uno straordinario Spezia affossa la capolista Milan

Più informazioni su

Uno straordinario Spezia affossa la capolista Milan. Gli uomini di mister Italiano danno un’ennesima dimostrazione in campo di essere in un ottimo momento di forma fisica e mentale. Al termine del match il tecnico del team bianconero ligure commenta la vittoria: “La più bella della mia carriera, anche per il fatto di aver affrontato la prima della classe, una squadra stratosferica come il Milan, aver fatto questa prestazione, aver visto i ragazzi giocare con quest’intensità. Per noi è una grande soddisfazione”. Vincere in diversi modi: “È un dato importante, significa che tutti vogliono essere decisivi e trascinare. Questa vittoria ci dà grandissimo morale: fare una prestazione del genere contro il Milan per noi è importante. Il nostro obiettivo sapete qual è, dobbiamo mettere in cascina questi tre punti e continuare con questo spirito”. Di tutt’altro umore, invece, è mister Pioli che vede ora il suo Milan a soli due punti sopra l’Inter che domani affronterà la Lazio: “Dobbiamo reagire e sicuramente lo faremo. Lo Spezia ha vinto meritatamente. Questa è la nostra prima sconfitta meritata. Troppa poca intensità, troppa poca qualità. Una brutta serata ma sapremo rialzarci. Ripartiremo come abbiamo sempre fatto. Oggi è mancata cattiveria? “Sì, non siamo una squadra capace di vincere partite sporche. Abbiamo sempre cercato di puntare sul ritmo e sulla qualità, oggi non ci siamo riusciti e siamo stati poco determinati. Non hanno funzionato le mie scelte e non ha funzionato la prestazione dei giocatori, la classica giornata storta. Non siamo questi qua, dobbiamo ripartire”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »