Università di Salerno: a Fisciano rientro a turno per le matricole

Più informazioni su

Università di Salerno: a Fisciano rientro a turno per le matricole. Ritorno in presenza per le matricole. All’Università di Salerno le attività didattiche sono riprese, per il secondo semestre, sulla falsariga del primo, adottando la “modalità mista” che sarà mantenuto fino a quando il quadro epidemiologico non consentirà ulteriori allentamenti delle restrizioni. Anche in questo caso, del resto, si tratta di un rientro graduale, che coinvolge gli iscritti al primo anno di corsi di laurea triennale, magistrale e a ciclo unico. Gli ingressi sono comunque limitari, con gli studenti che si alterneranno in aula da una settimana all’altra, in nome di quel contingentamento degli spazi ritenuto essenziale per scongiurare cattive sorprese legate al coronavirus.

Un’organizzazione che lascia libertà di manovra ai singoli corsi di studio, cui i ragazzi sono stati invitati a far riferimento per le informazioni dettagliate relative al piano temporale di ripresa in presenza. Coloro che non possono recarsi in ateneo, hanno la possibilità di seguire le lezioni a distanza in videoconferenza sulla piattaforma Microsoft Teams. Ci si prenota per ciascuna giornata di lezione ottenendo un codice personale (QR code) che permetterà ai singoli studenti «di entrare ai varchi di accesso dei campus, contestualmente alle operazioni di controllo della temperatura e della mascherina. Di norma, la prenotazione è aperta a partire dal settimo giorno antecedente la lezione e fino al giorno prima; si consiglia in ogni caso di prenotarsi con congruo anticipo ». Il codice va stampato oppure tenuto a portata di mano sul cellulare per agevolare un controllo rapido al varco da cui si accede al campus. Ai ragazzi che non siano in possesso del Qr code sarà inibito l’ingresso. La prenotazione del posto in aula avviene attraverso l’App per dispositivi Apple ed Android denominata “Unisa lezioni” o con l’agenda web di ateneo. Il codice «è strettamente personale, autorizza l’accesso ai Campus solo alla persona che ne ha fatto richiesta, è valido solo nella data cui si riferisce la prenotazione, e perde di validità dopo la prima operazione di verifica con esito positivo effettuata ad un varco di accesso. Al primo uso della funzione di prenotazione del posto in aula, allo studente verrà richiesto di selezionare il dipartimento dell’ateneo che offre il corso di studio, quindi di scegliere il corso di studio di interesse, ed infine di iscriversi all’insegnamento o agli insegnamenti da seguire ».

Per quanto riguarda la didattica a distanza, viene nel frattempo estesa l’iniziativa del kit di connettività: nelle scorse settimane il materiale era stato fornito esclusivamente alle matricole, mentre ora sarà fruibile da tutti gli iscritti per il supporto a chi resta a casa. Allo stesso tempo, riparte “PC4U”, con la possibilità, per gli studenti che ne siano sprovvisti, di ricevere da Unisa un computer, anch’esso in previsione della didattica a distanza.

Fonte La Città di Salerno

Più informazioni su

Commenti

Translate »