Terza sconfitta per la Turris, parla Primicile segui la diretta

Più informazioni su

Periodo negativo per la Turris che si ritrova alla terza sconfitta consecutiva: quest’oggi, infatti, perde anche a Viterbo, una diretta concorrente nella corsa alla salvezza. L’ultima vittoria dei corallini risale al 23 dicembre, poi il pari contro la Vibonese e le tre sconfitte contro Avellino, Virtus Francavilla e Viterbese. Dopo una prima frazione di gioco senza infamia e senza lode arriva nella ripresa il vantaggio dei padroni di casa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Baschirotto non sbaglia! I cambi di mister Fabiano non riservano grinta per gli ospiti che non riescono ad essere mai incisivi. Ne approfitta invece la Viterbese che trova addirittura il goal del raddoppio con Tounkara al 35′ del secondo tempo. Al termine del match silenzio stampa per il tecnico Fabiano mentre in conferenza si presenta il direttore generale Primicile: “Oggi ho visto una Turris migliore rispetto alle ultime due prestazioni, era quella che volevamo. Avevamo chiesto ai nostri ragazzi una prestazione così, piena di concentrazione. La Viterbese è stata brava a concretizzare le uniche due occasioni avute. Fino al momento del primo gol dei laziali, la Turris era in partita ed anzi sembrava che in qualsiasi momento potesse anche fare il gol per sbloccarla”. Poi sulla classifica: “La Turris deve pensare a fare il suo campionato, con l’obiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione, cioè la salvezza. Non guardiamo le altre, pensiamo a noi. Siamo in un periodo no che hanno avuto tutte le squadre e che si può avere nell’arco di un campionato, ad eccezione della Ternana che è stata l’unica ad avere continuità di risultati. Adesso dobbiamo essere tutti bravi a gestire questo momento, cioè la società, lo staff, i media e i tifosi. Dobbiamo ripartire da questa sconfitta, prendendo quello che di buono c’è stato e da domani iniziamo a lavorare perché domenica abbiamo un altro importante scontro diretto”. Parlare di classifica importante dopo poche partite mi sembra esagerato. La Turris deve fare il suo percorso di crescita e consolidamento negli anni in questa categoria. Siamo una neopromossa che deve restare con i piedi per terra, testa bassa e lavorare”.

Il tabellino.

Viterbese – Turris 2-0

Marcatori: st 13′ Baschirotto, 35′ Tounkara.

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Mbende, Markic, Urso (43’st Ricci); Bensaja, Salandria (43’st Adopo), Palermo (22’st Besea); Simonelli (22’st Bianchi), Tounkara, Murillo (38’st Bezziccheri). All.: Taurino. A disp.: Maraolo, Sibilia, Ammari, Menghi, Camilleri, Tassi, Porru.

Turris (3-4-1-2): Abagnale; Lame, Rainone, Esempio; Loreto (37’st D’Ignazio), Carannante (16’st Giannone), Franco, Da Dalt; Romano; Longo (16’st Ventola), Persano (31’st Alma). All.: F. Fabiano. A disp.: Lonoce, Barone, R. Fabiano, Esposito, Salazaro, D’Alessandro.

Arbitro: Giordano della sezione di Novara. Assistenti: Micalizzi della sezione di Palermo e Trischitti della sezione di Messina. Quarto ufficiale: Rutella della sezione di Enna.

Note: Ammoniti: Carannante, Palermo, Franco, Romano, Mbende, Da Dalt. Gara a porte chiuse.

Più informazioni su

Commenti

Translate »